NEWS

Calciomercato Napoli tra presente e futuro

 

In attesa delle decisioni di Simone Verdi e, quindi di Gerard Deulofeu che attende un grande club dopo l’esperienza con il Barcellona, il Club azzurro lavora su altri fronti anche per il futuro.
Il progetto Napoli non si ferma al possibile obiettivo che il Napoli può centrare quest’anno, ma intende consolidare il club stabilmente in Europa.
merIl rinnovo del contratto di Mertens è un primo obiettivo considerando la clausola rescissoria fissata a soli 28 milioni. L’entourage del belga ha già iniziato a parlare di futuro pensando o all’innalzamento della clausola o al rinnovo senza clausola alcuna. Determinante resta sempre la volontà del giocatore che a 31 anni potrebbe liberamente scegliere di proseguire con la maglia azzurra o esporsi ad una nuova avventura in Europa.
Pensando al futuro non si può prescindere da Maurizio Sarri divenuto suo malgrado un obiettivo europeo. Ciro Venerato, esperto Rai di calciomercato, ha rivelato a Rai News 24 che Aurelio De Laurentiis si è recato a Figline Valdarno per incontrarlo senza altre presenze. Un incontro tra uomini per spazzar via ogni incomprensione: a tavola, come due amici prima di passare poi alle trattative alla presenza di Giuntoli e Pellegrini. Nel prossimo mese ci potrà essere un vertice alla Filmauro per parlare di un rinnovo di contratto a 4 milioni rispetto al milione o ottocentomila attuali e cancellare quella clausola rescissoria di 8 milioni che lo rende esposto a richieste di molti club esteri.
Intanto  è giunto il twitt del Presidente De Laurentiis che ha confermato la firma sul contratto di machZinedine Machach,( Benvenuto Zinedine) che lo lega al Napoli per 5 anni. Il centrocampista francese classe ’96 è al centro di critiche feroci sferrate dai social in queste ore : “Se ha firmato per il Napoli è per diventare uomo di punta dei Savastano in Gomorra”: i riferimenti restano alla rissa con l’allenatore delle giovanili del Tolosa cui Machach avrebbe rifilato una testata e per tale ragione, licenziato.
Ciò che conta sarà capire se il giovanissimo centrocampista che è atteso a Castel Volturno, potrà essere utile al gioco del Napoli oppure potrà essere una pedina di scambio per  il club che allarga sempre più la visione sul campionato.
…Sempre in attesa di Simone Verdi che deve decidere “che cosa farà da grande”.
Diana Miraglia

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi
Diana Miraglia
Diana Miraglia
Giornalista

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



rfwbs-slide