Il mercato del Benevento è caldo. Sfuma Bongonda vicino allo Zulte, Maksimovic in difesa è più di un’idea?

fabio-pisacaneLa sosta probabilmente è arrivata nel momento sbagliato per il Benevento, considerando i due successi consecutivi in casa al giro di boa della Serie A e sicuramente il grande entusiasmo della tifoseria. Come già da qualche settimana, comunque la dirigenza sannita sta operando attivamente sul mercato per fornire a De Zerbi qualche pedina in più per un girone di ritorno che sarà al tempo stesso duro ed entusiasmante.

I colpi Guilherme, Billong e Sandro sono stati già formalizzati. Si tratta di rinforzi per ogni reparto che sicuramente per le loro esperienze in campo internazionale possono offrire agli stregoni un contributo sia qualitativo che quantitativo. La sessione del mercato invernale però è ancora lunga e qualche altro acquisto potrebbe arrivare.

Vicino all’ufficialità è l’acquisto del “gigante” Cheick Diabaté, un centravanti alto 194 cm che sicuramente offrirà maggiore fisicità al reparto offensivo del Benevento. Il giocatore in passato ha vestito le maglie del Bordeaux e del Metz, mettendosi in luce per i numerosi colpi di testa trasformati in rete. Con lui in campo i sanniti potranno anche optare per cross e lanci lunghi, nel caso in cui dovesse rivelarsi arduo sbloccare qualche partita.

Sembrava più che vicino l’acquisto di Bongonda dal Trabzonspor, anche se l’esterno sinistro è più noto per aver vestito la maglia del Celta Vigo. Il giocatore sarebbe vicino allo Zulte Waregem, anche se con l’innesto di Guilherme e la permanenza di D’Alessandro probabilmente il Benevento non avrebbe avuto bisogno dell’esterno belga.

Atalanta BC v SSC Napoli - Serie ANei prossimi giorni ci dovrebbe essere un incontro tra la dirigenza sannita e quella del Cagliari per discutere di scambi nel reparto arretrato. I sardi sarebbero interessati a Letizia e Costa e sarebbero disposti ad offrire in cambio Pisacane più un conguaglio economico. Più che per Letizia, sarebbe un problema per De Zerbi perdere Costa che è stato, infortuni a parte, il miglior difensore in questi mesi. Il ritorno di Lucioni e l’acquisto di Billong potrebbero liberare lo stesso Costa, che sarebbe rimpiazzato da un difensore duttile come Pisacane, schierabile in tutti i ruoli della difesa.

Per inseguire il sogno della salvezza il Benevento potrebbe avere bisogno di colpi importanti, reperibili solo bussando alla porta delle big italiane. Nelle ultime ore è trapelato un interesse per Maksimovic e Rog del Napoli. Mentre per il centrocampista croato De Laurentiis potrebbe non avere il nulla osta di Sarri, per il difensore serbo il discorso sarebbe diverso. Maksimovic non ha le caratteristiche per giocare nella difesa azzurra, per cui un suo eventuale rilancio economico potrebbe passare per Benevento, che ancora vive con lo spettro di un’ipotetica squalifica di Lucioni. L’unico problema è che il presidente del Napoli non fa mai sconti a nessuno, anche se nel caso del Benevento sarebbe giusto far prevalere il legame territoriale tra due città che stanno rappresentando la Campania in Serie A.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 763 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*