NEWS

L’Avellino punta Marchizza per la difesa. Per la porta Lezzerini ed Ujkani le piste più calde

La concessione dello stadio Partenio-Lombardi all’Avellino ancora non può dirsi pienamente risolta e probabilmente richiederà ancora qualche altra settimana per arrivare ad una soluzione che accontenti tutti, in primis il Comune, che pretende il risanamento del debito da parte del club irpino. Pur dovendo risolvere tale intoppo, la dirigenza biancoverde non può rimandare troppo a lungo la costruzione della rosa per la prossima stagione. Tutti si stanno cominciando a muovere e portare troppo per le lunghe le mosse di mercato potrebbe nuocere al lavoro di mister Novellino che vorrà sicuramente giocarsi la zona play-off l’anno prossimo.

US Citta di Palermo v Genoa CFC  - Serie AIl primo acquisto Rizzato è arrivato per munire la rosa anche di un giocatore di esperienza che in un campionato difficile come quello di B può sempre fare la differenza. Il prestito dello scorso anno di Daniele Verde, che è riuscito a trovare spazio nella formazione irpina, ha consentito all’Avellino di stringere buoni rapporti con la Roma che potrebbe spingere ad indossare la casacca biancoverde due giocatori: Falasco e Marchizza. Il primo è un terzino sinistro classe ’93 che l’anno scorso al Cesena ha giocato soltanto sei partite, non lasciando un ricordo particolarmente indelebile. Può essere adoperato sia in una difesa a quattro sia in un centrocampo a cinque in virtù della sue caratteristiche prettamente difensive.

Il secondo, invece, sarebbe un vero colpo di mercato. Marchizza è un difensore centrale classe ’98 che si è messo in luce anche ai Mondiali under 20 con la Nazionale italiana. Molte squadre di A vorrebbero mettere le mani su di lui, ma il club giallorosso potrebbe preferire una crescita graduale in un campionato comunque impegnativo come quello cadetto. Ad Avellino poi Marchizza avrebbe il posto da titolare garantito nel bene o nel male.

In porta invece l’Avellino avrebbe puntato Lezzerini in scadenza di contratto con la Fiorentina, anche se l’ingaggio di un numero uno più esperto come Ujkani potrebbe essere la soluzione più adeguata. A centrocampo la trattativa per Di Tacchio è conclusa, anche se la sua ufficializzazione necessita della cessione di Paghera. Sul mercato in uscita, invece, Mokulu è in procinto di trasferirsi in prestito all’Entella.

Lorenzo Gaudiano

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi
LORENZO GAUDIANO
LORENZO GAUDIANO
Collaboratore

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



rfwbs-slide