NEWS

Le pagelle del giorno dopo di Napoli-Lazio

Soccer: Serie A  ; SSC Napoli - SS LazioIl controsorpasso alla Juventus è arrivato. Grande è stata la partita disputata ieri dal Napoli, che ha vinto in rimonta contro una Lazio non brillante, ma pur sempre insidiosa per le sue individualità e la sua grande fisicità. La pagella degli azzurri è la seguente:

Reina 5,5

E’ doveroso questa volta dare al portiere azzurro un voto al di sotto della sufficienza. La responsabilità sulla rete della Lazio è evidente, perché il cross di Immobile messo in rete da De Vrij si poteva tranquillamente anticipare. Questo non mette assolutamente in discussione l’importanza dello spagnolo per la difesa partenopea.

Hysaj 7

Contro un giocatore d’esperienza e di grande cattiveria come Lulic il terzino albanese ha dimostrato le sue grandi doti difensive e di accelerazione. Con un piede più aggraziato i dolori nella difesa biancoceleste potevano essere maggiori.

Tonelli 6,5

L’esordio in campionato è arrivato in una gara delicata e difficile. Prestazione migliore non si poteva pretendere, perché entrare nei meccanismi difensivi di Sarri è veramente complicato (Maksimovic ha dovuto le fare le valigie). Non si è reso protagonista di particolari interventi ma la tenuta difensiva è stata comunque ottima.

Koulibaly 7

Si diceva che senza Albiol il senegalese perdesse certezze. Per i numerosi forfait in stagione del centrale spagnolo Koulibaly si è trovato a rivestire spesso il ruolo di leader della retroguardia, dimostrando una crescita esponenziale. Non c’è stato proprio niente da fare per Immobile.

Rui 7

L’infortunio di Ghoulam si sta rivelando per lui una grande opportunità. Gli infortuni ai legamenti richiedono tempo per essere messi alle spalle e il terzino portoghese a mano a mano sta ritrovando il livello prestazionale visto ad Empoli. Il gol è la ciliegina di una prestazione maiuscola.

Allan 7

In difficoltà nel primo tempo per la fisicità di Milinkovic-Savic, nella ripresa il brasiliano ha dimostrato di essere in forma smagliante. Allan per gli avversari è un incubo, perché il fiato non sembra terminargli mai.

Jorginho 6,5

Le sue verticalizzazioni sono state decisive. Nella prima mezz’ora ha accusato molto la grande fisicità della formazione biancoceleste

Hamsik 6

Dalla sua sostituzione ad inizio ripresa si è capito che Hamsik il problema alla schiena lo aveva da prima del fischio d’inizio. Contro Parolo non è riuscito a fare la differenza come il suo solito, anche se qualche buona giocata gli regala almeno la sufficienza.

Callejon 7,5

In gol sia all’andata che al ritorno. Callejon è elemento imprescindibile di questo Napoli per abnegazione e contributo alla fase offensiva. I suoi consueti tagli in area di rigore non gli riuscivano da un po’ e il momento giusto per renderli nuovamente efficaci era proprio la partita di ieri.

Mertens 7

Il gol messo a segno è figlio di una spettacolare azione corale che costituisce la manifestazione di un gioco che tutti invidiano al Napoli. Mertens oramai non si lascia sfuggire più nulla: quando ne ha la possibilità, la palla dentro la mette sempre.

Insigne 7

In fase offensiva non è stato particolarmente incisivo, ma il grande aiuto dato a Rui in difesa è encomiabile. I continui incitamenti al pubblico sono la prova di un giocatore maturo che dà tutto in campo dal primo all’ultimo minuto.

Zielinski 7

Il suo ingresso in campo è stato determinante. Il polacco ha corsa e proprietà di palleggio che è difficile ritrovare insieme in un centrocampista.

Rog e Maggio s.v

Sarri 7

Il nervosismo era dovuto ad una settimana difficile fatta di infortuni gravi ed acciacchi gravi. La cattiva direzione di gara da parte dell’arbitro ha portato al suo allontanamento dal campo, anche se la partita era stata comunque preparata benissimo.

Banti 5,5

Il direttore di gara ha provato ad arbitrare all’inglese senza successo. Tanti falli ad inizio partita non sono stati sanzionati come era dovuto.

 

Lorenzo Gaudiano

Grafica a cura di Domenico Sepe

 

 

FacebookTwitterGoogle+EmailCondividi
LORENZO GAUDIANO
LORENZO GAUDIANO
Collaboratore

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*



rfwbs-slide