10° GIORNATA CAMPIONATO PALLANUOTO SERIE A1

 

Vittoria casalinga per l’Ortigia contro la rivelazione Roma Nuoto per 9-4. Giallorossi avanti 3-2 nel secondo tempo,reggono sino al 3-3. Poi doppio break dei padroni di casa. Abela e Lifante Espanol, autore di 4 reti, portano al 5-3 sino al 9-4 con Napolitano, Susak e la doppietta di Lifante Espanol.

L’AN Brescia batte nettamente (13-6) la Nuoto Catania, con otto giocatori di movimento a segno (doppietta di Figlioli) e si conferma in testa alla classifica a punteggio pieno.

La Pro Recco passa 14-3 a Savona, ma la vittoria si concretizza solo nella seconda metà dell’incontro. Parità a metà gara (3-3 con doppietta di Milakovic e gol di Vuskovic) poi la squadra di Rudic prende il largo e realizza un parziale di 11-0. 5 reti di Echenique e triplette per Bukic e Ivovic.

L’Iren Genova Quinto batte per 9-7 il Circolo Nautico Posillipo. Molti rimpianti per i napoletani avanti 7-6 con Scalzone dopo due minuti del quarto ed ultimo tempo. Grande finale per i liguri con doppietta di Vavic per ribaltare il risultato (8-7) ed il rigore di Lindhout per il 9-7 finale.

Lo Sport Management sconfigge 12-4 il Bogliasco Bene con una super difesa (7 su 8 in inferiorità numerica). Inizio veemente per i mastini che si portano sul 6-0, poi solo agevole controllo.

Vince la Canottieri Napoli per 14-9 in casa contro la Lazio Nuoto e supera in classifica proprio i romani. Partita in equilibrio a metà gara con i laziali che recuperano lo svantaggio iniziale del 5-1 al 5-5 (gol di Leporale, Antonucci, Maddaluno e Cannella). Poi i napoletani si riportano avanti con Del Basso e Tanaskovic (8-5) vantaggio poi incrementato sino al 14-9 finale.
Vince la RN Florentia per 13-9 contro Trieste (partita in diretta su Waterpolo Channel). Primo tempo ricco di gol e gioco con cinque gol e due rigori parati. Prima Cicali para un rigore a Gogov, poi Panerai e Vico portano in doppio vantaggio Trieste. Poi recupero dei padroni di casa con Coppoli in superiorità ed Astarita. Nel secondo tempo la Florentia prende il largo con un parziale di 4-1 che porta al primo vantaggio (6-5). Poi batti e ribatti sino al 7-7di Vico. Nel quarto rempo partita avvincente con continui ribaltamenti di fonte, poi i gigliati prendono il largo con Coppoli e Brini (in controfuga) poi gol di Petronio che accorcia le distanze, ma alla fine la Florentia prende definitivamente il largo con Eskert e Tomasic.

Sabato 22/12 si gioca l’undicesimo poi il campionato si ferma e torna al 5/1/2019. Nel frattempo la CAF conferma la sconfitta a tavolino della Pro Recco nell’incontro non disputato contro il Posillipo.

Nel campionato di A2 l’Acquachiara ATI 2000 pareggia 8-8 a Pescara con i napoletani in vantaggio 4-3 a metà gara poi 5-4 e 6-5. Poi gli abbruzzesi ribaltano il risultato sino al 8-6 ma l’Acquachiara con Pasca di Magliano (doppietta) fissa il risultato sul definitivo 8-8.

Sconfitta esterna per lo Studio Senese Cesport che perde in casa della Roma Vis Nova per 11-6 . Romani sempre avanti nel punteggio (6-1 dopo 12 minuti di gioco). Recupero per i napoletani che si riportano sul 8-6 con Parrella, Saviano e Fermiano. Poi la Vis Nova prende il largo.

Sconfitta in casa (2-6) per la TGROUP Arechi contro la Roma 2007 Arvalia. Disastroso lo 0-8 per i salernitani con l’uomo in più che consente ai romani di prendere il largo nel finale.

La Campolongo Hospital RN Salerno batte per 10-6 la Telimar. Dopo un inizio equilibrato fino a metà gara, poi i campani prendono il largo con la doppietta di Gandini e le reti di Cupic e due volte Luongo. Poi è solo controllo sina al 10-6 finale

Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 142 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*