14° GIORNATA CAMPIONATO DI PALLANUOTO SERIE A1

 

Colpo in trasferta per la Lazio Nuoto che supera 9-8 l’Ortigia che paga il 5 su 15 in superiorità numerica. I padroni di casa, sempre sotto nel punteggio,raggiungono il pari sul 7-7 con Susak, poi l’allungo dei biancocelesti con Maddaluno e Cannella.

Ancora una sconfitta per il Catania e seconda vittoria consecutiva in trasferta per il Posillipo che mantiene il 4°posto in classifica. I napoletani passano 13-8 a Catania grazie alle triplette di Di Martire, Maziali, Rossi e Saccoia.

La Pallanuoto Trieste batte in rimonta la Iren Genova Quinto con il gol all’ultimo secondo di Petronio in superiorità numerica. Trenta secondi prima Gogov aveva pareggiato per la squadra di casa che era stata a sua rivolta rimontata e superata dai liguri. Partita al cardioparma con continui rovesciamenti del risultato; Genova avanti il primo tempo, Trieste pareggia a metà gara con Panerai e chiude avanti 7-6 il terzo tempo di nuovo con Panerai. Nell’ultimo tempo sorpasso e controsorpasso e vittoria finale per i padroni di casa.

La Pro Recco demolisce il Bogliasco per 16-3.Partita a senso nico: otto giocatori di movimento a segno per i campioni d’Italia. Echenique sugli scudi con ben 5 reti all’attivo;

La Sport Management vince soffrendo contro una determinata Roma Nuoto. A metà gara i padroni di casa in vantaggio 6-3, con doppietta di Di Somma a fine secondo tempo. Ma al cambio campo recupero per i romani che arrivano al pareggio con il gol di Lapenna ad un minuto e mezzo dalla fine. Ci pensa Valentino, a tre secondi dalla fine, a siglare il definitivo 9-8.

Il Brescia passa a Casoria contro la Canottieri Napoli per 13-4. La capolista non concede spazi, e si porta sul 5-1 a metà gara. Nella seconda metà della gara il Brescia incrementa il vantaggio con Janovic, Bertoli, Nicholas Presciutti e Figlioli.

La Florentia batte 9-3 il Savona nella partita trasmessa in diretta da Waterpolo Channel. Inizio bloccato per gli ospiti che non approfittano di ben tre superiorità numeriche. Coppoli invece capitalizza la prima superiorità e porta in vantaggio la Florentia. Nel secondo tempo, più veloce la Florentia allunga sino al +3 con Astarita, Eskert e Coppoli. Il Savona, con la linea giovani, segna il primo gol dopo 13 minuti con Vuksovic poi pieno controllo per i padroni di casa che si portano sul 5-1 con Coppoli: Finale in crescendo per i toscani con gli ospiti che realizzano gli ultimi due gol nei due minuti finali.

Nella seria A2 la Copral Muri Antichi batte 8-6 lo Studio Senese Cesport. Vantaggio per i catanesi, che conquistano i primi tre punti, che si portano sul 5-2 con Paratore, Mancuso e Gluhaic e alla doppietta di Calarco. Nella seconda metà della gara tentativo di rimonta per gli ospiti ma il risultato non cambia. La Rn Arechi perde a Roma con la Vis Nova 8-5. I campani sotto 5-3 a metà gara, rimontano sino al 5-4 ma poi i capitolini riprendono il controllo della gara. Sconfitta interna per l’Acquachiara ATI 2000 che perde con il Cus Unime 6-7. La partita è decisa da Sacco che con due gol nel’ultimo quarto condanna i padroni di casa.

Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 142 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*