20°GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PALLANUOTO SERIE A1

 

La Canottieri Napoli supera 8-7 il Nuoto Catania dando una grande dimostrazione di forza e coraggio. Sotto di due reti (1-3) al termine della prima frazione, la squadra napoletana recupera nel secondo tempo con le doppiette di Campopiano, Borrelli e Tartaro ribaltando il risultato e portandosi a metà gara sul 7-3. Poi la squadra di Zizza protegge il il risultato e nonostante i tentativi dei catanesi porta a casa il risultato pieno.

Alla “Cittadella” di Siracusa, l’Ortigia allunga il passo e sale a 29 punti in classifica superando per 8-7 una combattiva Iren Genova Quinto. A segno Mugnaini, poi la doppietta di Jelaca ribalta il risultato. Situazione che torna in parità ad inizio secondo tempo con Gavazzi. Poi la doppietta di Susak porta a +2 i siciliani. Mugnaini dimezza lo svantaggio (4-3); poi alternanza fino alla fine.

Tutto facile per la Pro Recco che passa al Foro Italico contro la Lazio Nuoto per 22-6, grazie alla cinquina di Filipovic e la quaterna di Ivovic. A Busto Arsizio la Sport Management vince 18-6 contro la Pallanuto Trieste, grazie alle quaterne di Fondelli e Luongo. Partono subito forte i padroni di casa che si portano sul 9-3. Al cambio campo la formazione di Baldineti raggiunge il massimo vantaggio (17-4).

A Firenze, al termine di un incontro molto combattuto la Roma Nuoto vince contro i padroni di casa grazie ad una rete di Faraglia ad 1 minuto e mezzo dalla sirena (8-9 finale). Partita all’insegna del massimo equilibrio sino al gol finale. Il Brescia vince 10-6 sulla Bogliasco Bene. Ottimo avvio per i padroni di casa, ma il Bogliasco resta in scia fino a 3/4 di gara (7-6). Nell’ultimo tempo i padroni di casa prendono il largo grazie alle reti di Figlioli, Rizzo e Janovic.

La Rari Nantes Savona batte 9-7 il Posillipo. (diretta su Waterpolo Channel) Incontro in equilibrio sino al 5-5 di Marziali a metà del terzo tempo. Poi mini break del Savona con Piombo e Milakovic (che alla fine risulta decisivo). Marziali riporta i napoletani in partita alla fine del terzo tempo. Nell’ultima frazione il Savona si mantiene a distanza di sicurezza con Vuskovic (8-6) e Patchalliev (9-7). Al Posillipo non basta la tripletta di Saccoia.

Tutte le partite si possono seguire attraverso il play by play dal sito web federale. Anche questo sabato e l’intero week-end è stato dedicato a Manuel Bortuzzo per il quale la FIN ha attivato una raccolta fondi. Ferma la serie A2, al termine del girone di andata. Il campionato riprenderà il prossimo 9 marzo.

Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 135 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*