22° GIORNATA DI CAMPIONATO DI PALLANUOTO SERIE A1

 

Importante vittoria per la Canottieri Napoli che nel posticipo serale (diretta da Waterpolo Channel) batte per 8-7 Trieste con gol di Del Basso a 4 sec. dalla fine. Con questa vittoria i napoletani si portano ad una sola lunghezza dai triestini, in chiave salvezza.

Il Posillipo vince a sorpresa in casa dell’Ortigia per 9-5, consolidando il quarto posto. Ortigia in vantaggio alla fine del 1°quarto con Napolitano e Giacoppo che replicano a Mattiello (2-1). Decisivo il breack dei napoletani nel secondo tempo (5-0), anche grazie ai molti errori in superiorità numerica dei padroni di casa ed alle parate di Negri. Miglior realizzatore Di Martire (3 reti).

Vince la Rari Nantes Savona (4 vittorie e due pareggi nelle ultime 6 partite) contro la Nuoto Catania per 8-6. In vantaggio gli ospiti con Privitera, ma la tripletta di Milakovic ribalta il risultato. Nel secondo tempo recupera in parte il Catania con Cuccovillo. Terzo tempo decisivo con un 4-0 che chiude definitivamente i conti (doppietta di Vuskovic). Non basta ai siciliani la tripletta di Kacar nell’ultima frazione.

Facile vittoria per lo Sport Management contro la Lazio Nuoto (20-4). Dieci giocatori di movimento in rete per i padroni di casa con cinque reti di Alesiani.

Vincono largamente le prime della classe; il Brescia batte14-8 la Roma Nuoto, con cinque reti di Rizzo e le triplette di Gallo e Bertoli. I campioni d’Italia della Pro Recco vincono 19-8 a Firenze contro la Rari Nantes Florentia. Nel Recco spiccano i 4 gol di Velotto.

Vittoria sofferta per la Iren Genova Quinto che supera 8-6 i cugini del Bogliasco Bene. ultimi in classifica. Vantaggio iniziale per gli ospiti con doppietta di Gambacorta e gol di Lanzoni. Poi i padroni di casa, nel secondo tempo, raggiungono la parità con Boero e Lindhout. La partita si decide negli ultimi minuti: Lindhout fa 7-5 a tre minuti dalla fine, Lanzoni dimezza lo svantaggio un minuto dopo e Paunovic, a 62 sec. dalla sirena, chiude la partita.

Tornando al posticipo tra Canottieri e Trieste, inizio favorevole agli ospiti con Spadoni che segna il gol del vantaggio.La Canottieri pareggia con Del Basso in superiorità numerica. Poi ancora Spadoni porta in vantaggio nuovamente Trieste. Poi va a segno Panerai, sotto gli occhi di papà Umberto, ex portiere della nazionale (argento alle Olimpiadi di Montreal 1976 e due scudetti con la RN Florentia) presente in tribuna. Poi la tripletta di Campopiano vale il vantaggio napoletano. Nel terzo tempo la Canottieri si porta per due volte sul +2, ma con la doppietta di Gogov i triestini si riportano in parità (6-6). Quarto tempo tiratissimo. A 3’17” Tanaskovic porta avanti la Canottieri Napoli. Vico pareggia, dopo il palo di Petronio. Gol allo scadere di Del Basso per la vittoria napoletana.

In serie A2 pareggio tra Arechi e Studio Senese Cesport (7-7) al termine di un incontro comunque brillante, con rimpianti da entrambe le parti. La capolista Campolongo Hospital RN Salerno batte l’Acquachiara ATI 2000 per 10-6 al termine di una partita sempre condotta dai padroni di casa.Salerno avanti 6-1 dopo 19 minuti di gara, poi Occhiello e Petrucci chiudono il terzo tempo sul 6-3. Goleda finale per i padroni di casa che arrivano anche a +6, grazie a Luogo (2 reti) e a Mauro, poi Petrucci prova ad accorciare ma Sanges chiude i conti. Inutili i gol nel finale di Iula e Ciardi.

Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 163 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*