Al Barberi arbitra Davide Massa

Per Palermo – Napoli, in programma sabato sera alle 20,45, è stato designato Davide Massa della sezione d’Imperia, assistito da Marzaloni e Crispo; IV ufficiale Vuoto; Doveri e Ghersini quali addizionali d’area. Internazionale dal 2013, Davide Massa è, con Marco Guida, tra i più giovani ma già esperti arbitri della Can A tanto da essere entrambi promossi al rango di fischietti UEFA. Massa è un bancario, laureato in giurisprudenza ed ha promosso i corsi dell’AIA presso il liceo dello Sport di Arma di Taggia dove dichiarò che “fare l’arbitro è il modo più completo per fare sport”. E, in un incontro con i giovani calciatori, ha dichiarato: “La mia storia nasce da due sconfitte: la prima perché volevo fare il calciatore e la seconda perché ho fatto due anni l’arbitro senza divertirmi: poi ho capito”.

Dirigerà il Palermo per la terza volta con lo score di una vittoria ed un pareggio. Diversamente, Massa incontrerà gli azzurri per la undicesima volta dopo aver sancito 9 vittorie ed una sola sconfitta ad Empoli, nell’aprile del 2015 quando Sarri, tecnico dell’Empoli, convinse De Laurentiis che sarebbe stata la guida perfetta per il Napoli dopo aver sconfitto gli azzurri di Benitez per 4-2.
Ed è stato ancora Davide Massa, a gennaio di quest’anno, ad essere designato per Napoli – Empoli con Sarri a guidare gli azzurri che superarono l’Empoli con un sonoro 5-1.

Come tanti colleghi vive giornate negative come fu per Torino – Milan di due anni fa, quando con Larrondo a terra per una frattura, negò la sostituzione lasciando proseguire il gioco che portò poi ad un fallo da rigore che consentì a Balotelli di pareggiare (2-2). Anche i biancocelesti , in un Lazio – Inter, ricordano una giornata “no” di Massa che estrasse due volte il rosso, a Mauricio e a Marchetti concedendo anche un gol viziato da fuorigioco di tre giocatori. Non ultimo un Carpi – Inter 1-2 quando Massa non concesse un chiaro rigore a favore del Carpi.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2111 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*