Antonio Negro, il bomber del futuro

Il tecnico del Napoli Primavera Giampaolo Saurini
Il tecnico del Napoli Primavera Giampaolo Saurini

Nella tutt’altro che positiva stagione del Napoli Primavera c’è comunque qualcosa da salvare e su cui scommettere per il futuro: Antonio Negro, prima punta dei ragazzi di Saurini. Infatti, se gli azzurrini non sono riusciti ad andare oltre il nono posto del Girone C del campionato di categoria (32 punti con 9 vittorie, 5 pareggi e 12 sconfitte), il bomber di Marcianise classe ’98 si è reso dal canto suo protagonista di un’annata al di là di ogni più rosea aspettativa, conquistando a suon di gol il secondo posto della classifica marcatori, alle spalle solamente del venezuelano della Sampdoria Andres Ponce, con ben 22 reti all’attivo, di cui 4 siglate su rigore.

Negro, che già negli anni scorsi aveva ben figurato nel settore giovanile partenopeo (il Napoli è stata la prima società a credere nelle potenzialità del ragazzo ed a tesserarlo bruciando la concorrenza di Roma, Fiorentina e Lazio), ha ottenuto nel corso di questa stagione la prima convocazione in prima squadra, nel match di Europa League giocato in Belgio contro il Bruges. Convocazione a cui nella stagione 2016/17 potrebbero aggiungersene altre, considerando anche che dalla prossima annata entrerà in vigore la riforma voluta da Tavecchio, per cui i club di Serie A dovranno avere in rosa almeno quattro elementi cresciuti nel vivaio.

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 955 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*