BELLA VITTORIA

CON CINISMO QUANDO OCCORRE; CON QUALITA’ QUANDO POSSIBILE

Quale tifoso azzurro, dopo il gol dell’Empoli, non ha fatto i conti? Oddio -3. Ma neanche il tempo di accarezzare l’idea che è subentrato l’incubo di perdere un altro importante appuntamento . Invece quel fischio di Banti, al 94° ha fatto tirare un sospiro di sollievo come da mesi non avveniva. E oggi, con i piedi a terra, il Napoli guarda la classifica e quel che sarà, sarà. I commenti non sono stati benevoli ritenendo che il Napoli con ambizioni champions abbia giocato una brutta partita senza qualità. In assoluto, ci può stare: ma nel confronto con la Roma, la Fiorentina e la Juventus? In negativo, il Napoli ha condotto una partita senza ordine soprattutto a centrocampo e varie volte si è trovato accerchiato in area con un Rafael non in giornata, insicuro e indeciso. Anche in attacco, Mertens sembra lontano da quel furetto che lo scorso anno metteva in difficoltà ogni difesa con la sua agilità e duttilità.
In positivo però c’è da esaltare un jolly come De Guzman che, pur non segnando, svolge un lavoro di quantità ed anche di copertura pregevole, facendo salire la squadra; la carta coperta era Gabbiadini che ha finalmente fatto vedere perché è stato acquistato dopo le battute malevoli di fini intenditori, e l’asso di cuori è risultato Strinic. Piacque sin dalla prima partita, ma per cautela era giusto attendere le conferme. Le conferme sono ormai certezze e finalmente il Napoli ha un difensore completo a sinistra. Nè Higuain ha più nulla da dimostrare.
Per i commentatori da salotto, è stata comunque una brutta partita: una parata strepitosa di Bizzarri su un’azione da campione di Gabbiadini che si lavora la palla al volo, spalle alla porta, si gira e tira. Un’involata di Higuain che non si insacca per un intervento difensivo in diagonale; due azioni che portano De Guzman a sparare al cielo; un uno due tra Callejon-Higuain-Callejon che di testa non trova la porta. Sì, forse una brutta partita: emozionante, ricca di occasioni, vinta con un gol da manuale. Proprio brutta .

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2060 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*