Benevento: ad un passo dalla meta

La lunga attesa dovrebbe finalmente terminare. Domani nel tardo pomeriggio quando allo stadio Vigorito, per chi ha qualche anno meglio conosciuto come Santa Colomba, il Benevento è chiamato a completare  lo splendido campionato disputato coronandolo con la storica promozione in serie B.

Gli “stregoni” renderebbero realtà un sogno, sfiorato e quasi agguantato in diverse occasioni e poi sfuggito in alcuni casi davvero per un nonnulla.

Si diceva dello stadio. Il prefetto ha autorizzato l’allargamento della capienza e così altri 1287 tifosi potranno assistere alla partita contro il Lecce.

Il calendario beffardo, infatti, oppone alla penultima giornata le due squadre prima e seconda in classifica, in un gara dove al Benevento basta un solo punto per ottenere la matematica promozione, mentre i salentini, per l’accesso ai playoff, devono guardarsi dal Foggia e dalla Casertana che in classifica la inseguono ad un solo punto di distanza.

Le due squadre sono apparse durante l’arco della stagione le migliori sotto tutti i punti di vista, anzi è giusto ricordare a questo punto come i favori del pronostico indicavano proprio nel Lecce la squadra favorita.

La squadra allenata da Gaetano Auteri, ex attaccante, giunge al confronto diretto con sei punti di vantaggio a due giornate dal termine, con la miglior difesa del torneo, solo 20 gol subiti, con il minor numero di gare perse solo tre e soprattutto forte di 19 vittorie in 32 gare disputate sino ad ora.

La promozione, quindi, rappresenterebbe un traguardo più che meritato per una città dove si è giocato sempre un buon calcio di categoria che merita da tempo la soddisfazione del salto di categoria.

Fabio Mazzeo, l'attaccante potrebbe con un suo gol regalare la promozione al Benevento
Fabio Mazzeo, l’attaccante potrebbe con un suo gol regalare la promozione al Benevento

Il Benevento in serie B raggiungerebbe l’Avellino e la Salernitana, che può ancora ottenere la salvezza, centrando un record per la Campania che non ha mai avuto quattro squadre tra serie A e B.

L’appuntamento, quindi, per tutti i veri tifosi è domani alle 17,30 quando le squadre si affronteranno in uno stadio che sicuramente offrirà un colpo d’occhio da brividi.

Forza Benevento, forza Mazzeo, un suo importantissimo gol a Martina Franca ha consentito di mantenere inalterate le distanze dal Lecce e tutti si augurano che una sua nuova marcatura al Santa Colomba servirà a mandare il Benevento in Paradiso. Poi il 13 maggio, a campionato già concluso, arriverà la solita tardiva ed incerta sentenza della giustizia sportiva che dovrebbe revocare il punto di penalizzazione inflitto ai giallorossi, ma quella è un’altra storia.

Giovanni Gaudiano

 

Giovanni Gaudiano
Informazioni su Giovanni Gaudiano 751 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*