Benvenuto Anno Nuovo

Molte sono le modalità con le quali, per tradizione, si saluta l’anno nuovo: variano dall’abbigliamento intimo rigorosamente di color rosso, indispensabile per la vita di coppia, per la fertilità e la felicità in amore, alle lenticchie da dover mangiare a mezzanotte in punto insieme agli acini d’uva come buon auspicio per i futuri guadagni.

La nostra bella Napoli è notoriamente la città della superstizione; qui i rituali vanno rispettati con lo stesso rigore con cui si segue una ricetta medica. Se due persone che si amano non intendono concludere la loro storia devono baciarsi sotto al vischio, anticamente considerata una pianta sacra, perché si riteneva che nascesse dal cielo nei luoghi colpiti dai fulmini e le sue bacche si sviluppano in 9 mesi e si raggruppano a tre a tre (e il 3 è un numero sacro in molte culture). … insomma, da sempre si fa così e se non lo fai e poi le cose finiscono male, ce l’hai voluta tu!

Negli ultimi decenni fortunatamente sta scemando la tradizionale competizione all’interno dei condomini, per chi ha speso più soldi per realizzare i fuochi d’artificio più belli, scenografici e rumorosi (il rumore garantiva l’allontanamento degli spiriti maligni) insieme a quella di gettare dalla finestra le cose vecchie e rotte come simbolo di abbandono dell’inutile per un inizio migliore. Per chi è “diversamente giovane” il ricordo di quest’abitudine si ricollega a quello della mattina del 1° gennaio, quando i giornali radio comunicavano il numero dei morti e feriti per i botti: e sì, molti tra le cose vecchie del passato lasciavano anche le dita se non gli arti e qualcuno addirittura la vita …

L’augurio per il 2020 è quello di salutarlo con gioia nel rispetto delle tradizioni giocose, festose.

Che il nostro folklore possa restare nelle menti di tutti i numerosi turisti ospiti in questi giorni nella nostra città, un ricordo splendido come le bellezze artistiche e naturali che hanno visitato.

Evitiamo fuochi, roghi, danni … i botti migliori, quelli veramente fondamentali per la vita sociale, sono i battiti del CUORE AZZURRO

 

Marina Topa

Informazioni su Redazione 1599 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*