Bonaventura e Cutrone conducono il Milan agli spareggi di Europa League

6a6891259c78b726458d10f70581d7e5-15045-kacc-u110038996005947gh-1024x576lastampa-itC’era da confermare soltanto l’ipoteca messa la scorsa settimana in Romania con la punizione di Rodriguez. Nel clima incandescente tra gli spalti e sul terreno di gioco di San Siro il Milan si è imposto anche in casa contro il Craiova di Devis Mangia grazie alle reti di Bonaventura e Cutrone.

Il vantaggio rossonero è arrivato dopo la rete annullata a Kessié nei primi minuti di gioco. L’atteggiamento con cui i rossoneri sono scesi in campo questa sera è stato sicuramente migliore di quello di una settimana fa, dove i rumeni misero in difficoltà sul piano fisico la squadra di Montella. Anche a San Siro, come nel match d’andata, Mitrita ha avuto l’occasione di inserire il proprio nome nel tabellino dei marcatori. Gliel’ha impedito Donnarumma, che già i tifosi hanno ripreso ad amare come facevano prima della telenovela rinnovo. Sulle sue parate il Milan ha potuto costruire una qualificazione contro una squadra senza dubbio di livello tecnico e blasone nettamente inferiore.

Nella ripresa il gol di Cutrone sicuramente rappresenta il giusto premio per un ragazzo che nelle amichevoli ha fatto davvero bene. Come Mihajlovic con Donnarumma così Montella in questo mese si è affidato al giovane attaccante per completare il reparto avanzato, orfano di un André Silva ancora in condizioni non ottimale e di una punta che arriverà verso metà agosto. Sicuramente per Cutrone arriveranno gli interessamenti di tanti club di B dove il ragazzo potrà completare il suo percorso di crescita.

La qualificazione agli spareggi è stata centrata. Adesso al Milan manca un ultimo ostacolo prima di poter partecipare alla fase a gironi di questa Europa League.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 994 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*