Champions League, vince il Liverpool e il Tottenham

Liverpool – Porto e Tottenham-Mancester City sono state le prime due gare dei quarti di Champions League. Due belle partite ancora aperte a possibili rimonte nella gara di ritorno.
Liverpool – Porto si è conclusa con un perentorio 2-0 con il doppio vantaggio raggiunto nella prima mezz’ora con un gol di Keità al 5° su assist di Firmino e con raddoppio dello stesso Firmino al 26° su assist di Arnold. Poco può opporre il Porto che rischia più volte il terzo gol.
Tottenham – Manchester City è invece finita 1-0 e si vedrà al ritorno se gli uomini di Guardiola saranno capaci di imprimere una marcia in più. Il gol vittoria del coreano Son al 78° ha premiato gli Spurs per la grande pressione dimostrata tutta la partita; il City viceversa, ha teso maggiormente a gestire un pareggio dopo aver mancato il possibile vantaggio dopo l’assegnazione del rigore che Aguero si è fatto parare da Lloris.
************************
Questa sera alle 21 sarà il turno di Manchester United-Barcellona e Ajax-Juventus .
Per il Manchester quasi una scommessa essere giunto ad un quarto di finale ma l’eliminazione del PSG dà la carica giusta pur sapendo che da dieci anni non vince contro il Barca. Sul fronte opposto, Ernesto Valverde dichiara: “Sappiamo che le aspettative su di noi sono sempre alte ma questo non ci aiuta. Arriviamo a questo appuntamento in un buon momento ma difficilmente la qualificazione verrà decisa già nella gara d’andata.
Le ultimissime su Ajax – Juventus confermano quanto si temeva: non saranno della partita Emre Can e Chiellini, mentre Ronaldo dovrebbe essere schierato dal primo minuto: proprio Cr7 che contro l’Ajax ha già segnato 7 gol in Champions. La Juventus si gioca molto in questa gara e Allegri, in conferenza stampa lo conferma:” Le partite sono fatte di dettagli, noi dobbiamo essere molto bravi. Domani dobbiamo fare una bellissima prestazione, attraverso la prestazione possiamo ottenere risultati importanti. In casa l’Ajax andrà a folate e diventerà molto pericoloso, noi faremo una partita aperta.”
Certamente Max Allegri sarà stato attento spettatore della sfida tra Tottenham e Man City considerando che in caso di semifinale, una delle due sarà l’avversaria da sconfiggere per il gran finale.
Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*