Clima di campionato

Riflettori accesi sul Campionato 2016-2017: si comincia sabato alle 18 con l’anticipo Roma-Udinese e in serata Juventus-Fiorentina. Domenica, alle 18 giocherà il Milan che riceverà il Torino. A seguire tutte le altre partite che inizieranno alle 20,45.

Gli azzurri debutteranno allo Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia contro una neopromossa, il Pescara, che vanta un seguito di tifosi eccezionali: in 50mila salutarono la promozione con una festa memorabile e in massa hanno risposto alla campagna abbonamenti che ha già chiuso i battenti domenica scorsa. Con 8.300 blocchetti, il Pescara può ben dire d’aver battuto un piccolo record considerando che la popolazione conta 116mila abitanti.

Una gara delicata per entrambe le squadre che ancora hanno delle caselle da riempire e, nelle prossime ore, i biancoazzurri dovrebbero accogliere Cristophe Bahebeck, attaccante classe 93 proveniente dal Psg e, in forse, anche Aquilani, classe ’84 che dovrebbe liberarsi dallo Sporting Lisbona. Niente da fare invece per il terzino sinistro del Torino, Gaston Silva che in dirittura d’arrivo ha scelto il Betis Siviglia.

Il Napoli giocherà 24ore dopo la Roma e la Juventus impegnate in casa e, diversamente dal Pescara, dovrà gestire l’ansia di dover vincere: dovrà dimostrare di non dipendere dai fantasmi del passato; dovrà dimostrare ai tifosi di essere una squadra competitiva; dovrà rispondere alle dirette concorrenti con un risultato positivo. L’attesa sta per finire.

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*