Diciottesima giornata di Serie A

La tradizione tutta anglosassone di combinare il giorno di Santo Stefano con il campionato di calcio ha fatto presa anche in Italia, dopo anni di titubanza. Scartati i regali, le feste continueranno con la Serie A, che tornerà in campo il 26 dicembre.

Il lunch match sarà corposo, nonostante i lauti pasti natalizi: si parte alle 12.30 con Frosinone-Milan (DAZN). I ciociari cercano altri punti dopo il prezioso pareggio ad Udine, per Gattuso non vincere significherebbe la fine della sua avventura. Tornano arruolabili Bakayoko e Kessie a centrocampo, per Gattuso dubbio 4-4-2 o 4-3-3 – in quest’ultimo caso, Castillejo prenderebbe il posto di Cutrone.
Alle 15 si giocheranno diverse sfide; la più importante riguarda Atalanta e Juventus (Sky), che scenderanno in campo all’Atleti Azzurri di Italia. Gasperini deve fare a meno di Toloi e Palomino squalificati, Allegri recupera Khedira e Can e potrebbe addirittura far riposare CR7, con Douglas Costa che scalpita.
Un’altra partita delicata sarà Bologna-Lazio (DAZN): per Filippo Inzaghi potrebbe essere l’ultima spiaggia, per il fratello Simone un’ulteriore possibilità di consolidare la zona Champions. Tra i capitolini, ancora spazio per Correa e Immobile.
Tre ulteriori partite completano le gare delle 15 (Sky): Cagliari-Genoa (possibile rientro di Pavoletti), Fiorentina-Parma (i gigliati puntano al tris di vittorie di fila) e Sampdoria-Chievo (i doriani per lanciarsi in zona europa, con Quagliarella in gol da sette partite consecutive.

Alle 18, è previsto un tris di partite. La Roma avrà l’occasione del riscatto dopo la sconfitta di misura contro la Juventus: Roma-Sassuolo (Sky) si preannuncia una partita equilibrata, con i neroverdi in buono stato di forma che potranno far male ad una Roma votata all’attacco tra le mura amiche. Tra i capitolini è previsto il ritorno di Edin Dzeko in attacco, con Zaniolo, Kluivert e Under a supporto.
Le altre due gare, Spal-Udinese (Sky) e Torino-Empoli (Dazn), saranno un gustoso aperitivo per una grande serata di calcio.

Inter-Napoli, big match della diciottesima giornata (ore 20.30, Sky).
Il Napoli ha approfittato del passo falso dei nerazzurri contro il Chievo ed ha allungato a +8 sulla squadra di Luciano Spalletti; gli azzurri si presentano a Milano con la consapevolezza di aver tenuto, ad oggi il ritmo dello scorso anno, e con più armi a disposizione dalla panchina. Ancelotti rilancia Ospina in porta, possibile l’utilizzo di Maksimovic come terzino destro, mentre Ghoulam è pronto alla quarta partita di fila. A centrocampo, Ruiz è in vantaggio su Zielinski, mentre in attacco il solito ballottaggio Mertens-Milik dovrebbe vincerlo il polacco, risparmiato contro la SPAL. L’Inter risponderà probabilmente con un centrocampo di qualità e quantità (Brozovic-Vecino) pronto a innescare Politano (favorito su Keita e Candreva), Joao Mario e Perisic, tornato al gol contro i clivensi. L’onere dell’attacco ricadrà sul solito Mauro Icardi, con Lautaro Martinez pronto ad entrare a partita in corso.

Non c’è tempo di rifiatare, la pausa invernale ci sarà sì, ma a gennaio: il tempo dei bilanci è vicino, e queste ultime due partite (contando la diciannovesima giornata del 29 dicembre) saranno decisive per molti allenatori in bilico e alcune squadre a caccia di certezze.

Claudio Urciuolo

Claudio Urciuolo
Informazioni su Claudio Urciuolo 70 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*