Disastro delle campane in Coppa Italia

L’unica squadra a rappresentare la Campania in Coppa Italia sarà il  Napoli, che il 29 novembre conoscerà il suo avversario agli ottavi di
finale.

Una tra Udinese e Perugia affronterà al San Paolo gli azzurri in una gara ad eliminazione diretta.
Benevento, Salernitana ed Avellino sono state vittime di eliminazioni abbastanza dolorose. Gli stregoni hanno incassato un brusco poker proprio dal Perugia in un match sicuramente sfortunato. L’inferiorità numerica ha condizionato la gara della squadra di Baroni, incapace di giocarsi al meglio la partita con quella che dovrebbe essere la formazione titolare incampionato. A timbrare il cartellino dei marcatori sono stati Cerri conuna tripletta ed Emmanuello.

La Salernitana ha perso a Carpi ai rigori, anche se sciupare un doppio vantaggio non si può considerare una cosa positiva. Ad aprire le danze
sono stati Minala e Zito, a cui hanno risposto Malcore con un rigore e Concas. Ai tempi supplementari N’Zola ha rimediato al vantaggio
granata firmato Bocalon. Tra tutte le campane almeno la Salernitana è riuscita comunque a giocarsi la partita.

L’Avellino al Bentegodi probabilmente non è stato mai in partita. L’ex Verde, ora al Verona, con una doppietta ha indirizzato nella
prima mezz’ora il match. Castaldo con la sua tempra da leader ha tenuto in piedi il risultato fino ai minuti finali, dove è arrivata la
rete di Zuculini.
In quest’edizione della Coppa Italia ci si aspettava sicuramente di più dalle campane. L’augurio è che il Napoli riesca ad arrivare più in
fondo possibile alla competizione.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 994 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*