Dove si giocherà Napoli-Inter il prossimo 19 maggio?

L’ipotesi di disputare in campo neutro la penultima gara del campionato è stata annunciata dall’amministratore delegato della Tipiesse, Carlo Perego che coordina i lavori allo stadio San Paolo. Ai microfoni di radio CRC, ha dichiarato: ”Stiamo rafforzando le nostre squadre, faremo tre turni di operatori perché quando piove è tutto più difficile. Vogliamo sapere se sia possibile spostare la partita con l’Inter al San Paolo, come ha fatto anche l’Atalanta: inoltreremo a breve una richiesta. E’ un’idea mia. Faremo questa richiesta attraverso la società che si occupa delle Universiadi, l’ideale sarebbe se spostassero l’ultima gara del campionato a Palermo, Benevento o Bari”.

Se tale richiesta venisse presa in considerazione per poter consegnare lo stadio nei tempi previsti prima dell’inizio delle Universiadi, la scelta cadrebbe sicuramente sul Barbera di Palermo, da sempre considerato lo stadio di riserva del Napoli. Per 9 anni, a inizio stagione, il Napoli ha dovuto indicare uno stadio alternativo, appunto il Barbera, in attesa che l’Uefa concedesse l’ennesima proroga per poter disputare le gare interne.

Occorre far presto in vista della cerimonia d’apertura delle Universiadi, in programma il 3 luglio, e il nuovo volto del San Paolo sarà di grande effetto. Azzurro, blu, grigio, bianco e giallo con predominio dell’azzurro che richiama il blu e il grigio della pista d’atletica: un effetto pixellato in un’armonia di colori con un nuovo impianto di illuminazione e un impianto audio già installati; in più il maxi tabellone luminoso che riporterà i risultati delle gare e che sarà patrimonio anche per il campionato di calcio.

Massimiliano Pucino

Massimiliano Pucino
Informazioni su Massimiliano Pucino 218 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*