Duelli a distanza, clima di suspense, Napoli – Juve è iniziata

 

mezfuocoCome il western per eccellenza, Mezzogiorno (di sera) di Fuoco, con diversi duelli e in un clima di suspence, Napoli – Juventus è già iniziata per due gare distanti 72 ore costate ore di fila a tutti i tifosi che hanno giurato di soffiare in 100mila sul pallone.

Diverse le sfide:

Come sarà accolto Higuain: 

deducendo dal sondaggio condotto da Contropiede Azzurro, tre sono le opzioni perché tre sono i modi di interpretare la condanna dei tifosi al trasferimento di chi sino all’ultimo minuto dello scorso anno ha cantato sotto le tribune. Il primo partito si schiera per il silenzio dell’indifferenza; il secondo partito ha rispolverato la pernacchia di Eduardo che possa risuonare appena il Pipita esce dallo spogliatoio; il terzo partito intende fischiarlo dal primo all’ultimo minuto.
Ma tra coloro che vorranno accogliere Higuain con tutte le precauzioni del caso, c’è anche Koulibaly, rientrato dal ritiro della Nazionale per mettersi a disposizione di Sarri: insolito per un giocatore che lo scorso anno scalpitava per andar via ed ora ad annunciare di star bene al Napoli.
Dal pubblico nessun insulto, nessun riferimento a catastrofi naturali, magari l’augurio sentito di sbagliare un rigore decisivo.

 

Mertens- Dybala, ammesso che siano loro i protagonisti in attacco, potrebbero dare grande spettacolo. All’andata di Coppa, Dybala fu l’unico a prender un 7 in pagella perché aveva mandata la lezione a memoria: due rigori due, nessuno al Napoli e il gioco è fatto. Mertens, invece, entrò al 60°,a giochi fatti. Domenica sera vorrà rifarsi. Ma il duello – confronto tra i due è anche di tipo professionale perché entrambi vogliono andar via. Mundo Deportivo, titola, Dybala quiere dejar la Juventus; dal canto suo Mertens non si comprende bene se segue la Premier, la Liga o la moglie mentre De Laurentiis gli sta offrendo i tappeti rossi.

buffonreinaBuffon – Reina: il portiere della Juve a gennaio ha compiuto 39 anni; è alto 1,91, calza 42 di scarpe . Con le sue 1000 partite è già leggenda e riesce ancora a stupire tutti. Reina, che ad agosto compirà 35 anni, è alto 1,88, calza 46 di scarpe, vanta 765 presenze e contro la Juve vuole esserci a tutti i costi. Mentre i compagni hanno usufruito di due giorni di pausa, lui si è allenato per superare l’infortunio rimediato in Spagna. Una bella sfida a distanza tra due grandissimi campioni.

Sarri- Allegri: il primo sarà ancora emozionato per la vittoria di tre voti su Allegri e la conquista della Panchina d’Oro. Se poi i tre voti divessiro tre gol, Sarri sarebbe ancor più contento. Al di là della panchina, il duello tra i due si traduce tra l’utile e il bello.
Se domenica e mercoledì, il Napoli li facesse coincidere……

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 1870 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*