E adesso tutti vogliono giocare nel Napoli di Sarri, il blasone è tutt’azzurro

 

Mertens? Ghoulam? Potrebbero essere i primi acquisti del calciomercato prossimo futuro: insieme con Milik , Sarri può già iniziare a programmare un Napoli ultraoffensivo come sogna De Laurentiis. Le ultime novità riguardano Ghoulam che, prese le distanze da Alessandro Moggi, ha potuto riavvicinarsi al Club Azzurro. Già Contropiede Azzurro lesse in positivo quel twitt che magnificava Napoli tra il rimpianto o un riacceso amore, importante è pensare che Ghoulam possa riprendere la ‘sua’ fascia di appartenenza lasciando Strinic a meditare la partenza.
Per Mertens, sembra tutto in discesa dopo la pace fatta con Kate ed ora manca solo la firma per un sontuoso rinnovo (4 milioni) che potrebbe legare il belga al Napoli fino al 2021: l’ultimo nodo da sciogliere è la clausola rescissoria.

Aurelio De Laurentiis ha più volte ribadito nelle ultime interviste che avrebbe voluto riconfermare tutta la rosa e, in accordo con Giuntoli e Chiavelli sta proponendo rinnovi soddisfacenti ai giocatori che sarebbero stati pronti a prendere in considerazione anche club all’estero. Ma il Napoli è diventato un club ambito : l’agente di Koulibaly, Bruno Satin, quello che lo scorso anno ebbe parole dure nei confronti del Presidente e delle strutture da ‘piccolo club’, oggi si affanna a dire che il suo assistito sta bene a Napoli.

images-39E anche per il mercato di luglio arrivano segnali positivi: Szczesny, il portiere giallorosso, pur di fronte a tante offerte ha espresso parere favorevole a vestire la maglia azzurra. I nodi dovranno essere sciolti il 5 maggio quando la dirigenza dell’Arsenal, proprietaria del cartellino parlerà con l’agente del giocatore e anche con la dirigenza della Roma che proverà a trattenere il portiere. Comunque già l’Arsenal ha dichiarato che chiederà 15 milioni per l’intero cartellino e il Napoli è pronto a farsi avanti. Ovviamente pensando ad una riconferma di Ghoulam si dovranno rivedere i tanti nomi sul taccuino di Giuntoli alla ricerca finora di un terzino di fascia sinistra.

E che il Napoli oggi rappresenti un club cui aspirare lo conferma anche l’agente di Kondogbia, Paolo Schiavone, intervenuto a Radio Gol su radio Kiss Kiss : “Se Kondogbia è pentito dell’Inter? Non proprio, è pentito quando sente le mie parole sulla città di Napoli, sulla bellezza della nostra terra, del Golfo, della squadra allenata magnificamente da Sarri, presieduta, inoltre, da un grandissimo Presidente. In futuro può succedere di tutto”. Chissà in quanti rimpiangono un ‘no’ divenuto sconsiderato alla luce dei fatti. Oggi il blasone è tutt’azzurro.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*