Esordio della Fiorentina al Franchi contro il Monza di Berlusconi, il Napoli studia

Mauro Icardi sembra già pronto con la valigia in mano, direzione Napoli; Milik sarebbe l’agnello sacrificale , LLorente il vice Icardi; James l’oggetto del desiderio se solo il Real decidesse di risparmiare 6,5 milioni di ingaggio, mentre Lozano arriverà mercoledì con qualche postumo dell’infortunio. Ma sabato si fa sul serio: comincia il campionato e ricomincia all’Artemio Franchi di Firenze, in uno stadio sempre ostico per il Napoli.

Appena sette giorni e alle 20,45, sarà Fiorentina-Napoli con la Viola di Rocco Commisso che vuole stupire: sale la febbre per l’esordio in campionato con il Napoli e, in generale per l’esordio di un imprenditore, nuovo nel mondo del calcio. Dai Della Valle a Rocco Commisso che ha fatto una grande scommessa; già avrebbe voluto imporsi acquistando il Milan per 500 milioni quando era ancora ‘cinese’, oggi vuole rilanciare la Fiorentina e sembra avere le ide chiare. Commisso, di origini calabresi, con un patrimonio stimato intorno ai 4,5 miliardi di dollari che ha costruito puntando sulla tv via cavo, proverà le emozioni da Presidente questo pomeriggio seguendo la prima gara ufficiale della sua squadra in Coppa Italia. Alle 18,15, diretta Rai Sport, sarà trasmessa Fiorentina-Monza, gara valida per il terzo turno di Coppa Italia. Commisso-Berlusconi ad affilar le armi con il primo che parte dalla serie A dopo un anno appena di gavetta, e l’altro che dopo i fasti del passato, parte con Galliani dalla serie C. Sarà molto interessante quest’incontro anche per capire il gioco di Vincenzo Montella in una Fiorentina ancora incompleta ma tanto diversa da quella vista nell’ultimo scorcio di campionato. Durante la preparazione precampionato, Montella ha insistito molto sul 4-3-3 pur modificando l’assetto con un 4-2-3-1. In cabina di regia dovrebbe schierare Badelj, mentre Pulgar potrebbe partire dalla panchina essendo ancora indietro nella preparazione; Benassi e Castrovilli mezzali, Boateng trequartista e sugli esterni Chiesa e Sottil. Ma al momento sono ipotesi, alle 18,15 sarà una formazione che Carlo Ancelotti studierà con attenzione.

Ancora incompleta e in rodaggio la Fiorentina, ma incompleto e in rodaggio anche il Napoli che si troverà ad affrontare fuori casa Fiorentina e Juventus con il mercato ancora aperto. Profetiche le parole di De Laurentiis sulle date del calciomercato: “ Se protraiamo il calciomercato a dismisura abbiamo dei campionati che cominciano con i mal di pancia dei giocatori che non renderanno al massimo o che non saranno utilizzati perché in procinto di essere venduti. Dovremmo armonizzare l’inizio di tutti i campionati e chiudere il calciomercato una settimana prima”.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2036 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*