FEDERCONSUMATORI CAMPANIA, GESTIONE “STADIO COLLANA”

COMUNICATO STAMPA GESTIONE “STADIO COLLANA”

31marzofederLa Federconsumatori Napoli esprime il suo netto disappunto rispetto al continuo rimpallo tra la Giunta, il Comune di Napoli e il CONI in merito alle misure di ristrutturazione dello stadio Collana.
Dopo numerosi mesi di “tira e molla” tra enti privati e fondazioni pubbliche, è inammissibile che questo stadio, destinato alla collettività, rischi di diventare di proprietà privata e che la situazione di degrado e di chiusura dello stabile continui ad essere un problema per le migliaia di persone che lo utilizzavano.
Questo impianto è uno dei pochi esistenti nella zona Vomero\Quattro Giornate e può essere considerato un importante punto di riferimento sia sportivo che sociale per tutti i cittadini della zona e non solo.
Nello specifico la vicenda dello stadio Collana va risolta nella prospettiva delle prossime Universiadi del 2019 che si terranno a Napoli; l’impianto infatti, deve essere pronto per consentire gli allenamenti degli atleti provenienti da tutto il mondo, ed è inaccettabile che in vista di tale evento ci sia il rischio di non poter utilizzare a pieno la struttura.
“Non più chiacchiere e scaricabarili”- dichiara il presidente della Federconsumatori Napoli, Rosario Stornaiuolo – “Lo stadio Collana deve tornare ad essere un punto di riferimento sportivo per tutti i cittadini di Napoli e per gli atleti”.
La Federconsumatori Napoli, insieme alle altre associazioni che si sono interessate a questa vicenda, sarà presente al corteo che si terrà il giorno 01/04/2017 da piazza Quattro Giornate a Piazza Vanvitelli alle ore 10:30; un evento pacifico che vuole gridare a gran voce la necessità di ascoltare i disagi di persone ed atleti contro l’ennesima ingiustizia subita dalla nostra città di Napoli e ai danni delle associazioni sportive.

Informazioni su Redazione 1588 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*