Finalmente insieme, sottoscritta la convenzione d’uso dello Stadio San Paolo

Questo il comunicato ufficiale della Società Sportiva Calcio Napoli con il quale si annuncia una nuova pagina dello Stadio che il prossimo 6 dicembre compirà 60anni:

“ Il Comune di Napoli e la Società Sportiva Calcio Napoli hanno sottoscritto oggi la convenzione della durata di cinque anni, rinnovabili per ulteriori cinque, per la concessione d’uso dello Stadio San Paolo, alla presenza del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Dinanzi al Segretario Generale del Comune Patrizia Magnoni e del Direttore generale Attilio Auricchio hanno firmato la convenzione il Presidente della SSC Napoli Aurelio De Laurentiis e la dirigente del Servizio comunale Grandi Impianti Sportivi, Gerarda Vaccaro, assistiti dagli avvocati dell’Amministrazione comunale e della Società Antonio Andreottola, Arturo Testa e Valentina Comello. Erano altresì presenti per il Comune di Napoli l’Assessore allo sport Ciro Borriello e il Presidente della Commissione consiliare Carmine Sgambati. Per la Società Sportiva Edoardo De Laurentiis, Vice Presidente, Andrea Chiavelli, Amministratore delegato, ed Alessandro Formisano, Head of operation, Sales & Marketing.
Grande soddisfazione per l’intesa raggiunta è stata espressa dai vertici del Comune e del Napoli che hanno sottolineato l’importante e proficuo lavoro svolto soprattutto negli ultimi anni per giungere alla sigla della convenzione di oggi.”

Per dieci anni ( 5 più 5) la Società potrà gestire l’impianto non in modo esclusivo corrispondendo al Comune un canone annuo di 835mila euro oltre 90mila euro per la pubblicità, mentre a carico del Comune resterà l’erogazione dell’acqua, dell’energia elettrica e del riscaldamento, oltre che le periodiche operazioni di bonifica e derattizzazione.

Ma questo solo per cominciare: De Laurentiis proverà in ogni modo a eleminare la pista d’atletica che per ora deve restare, ma è chiaro a tutti che nei prossimi mesi saranno molte le iniziative e i progetti del patron a cominciare dal Museo che già da quest’anno potrebbe arricchirsi.

Claudio Russo

CLAUDIO RUSSO
Informazioni su CLAUDIO RUSSO 163 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*