Francia in finale. Questo è il Mondiale dei gol su palla inattiva

La Francia è la prima finalista, il Belgio di Mertens se la giocherà per il terzo posto. In attesa di conoscere chi avrà la meglio tra Croazia ed Inghilterra, è giusto fare una riflessione sulla gara di ieri.

Senza dubbio nella rassegna in Russia a prevalere sono stati i gol su palla inattiva, indice di un livello di gioco non particolarmente alto ma di un’attenzione singolare alla compattezza ed all’equilibrio. Les Bleus ieri hanno avuto il merito di contenere la squadra più pericolosa rimasta in corsa per il Mondiale dal punto di vista offensivo. I Diavoli Rossi, infatti, non sono riusciti a scalfire la retroguardia francese con la fisicità di Lukaku e la fantasia di De Bruyne ed Hazard.

Gli uomini di Deschamps dopo la partita ricca di gol contro l’Argentina hanno ritrovato l’equilibrio necessario per andare avanti nella competizione. Contro Uruguay e Belgio zero sono stati i gol incassati, controprova che una difesa solida aiuta sempre a vincere le partite.

La squadra di Martinez, invece, ha dimostrato i suoi limiti contro le squadre che si chiudono a guscio. Se con il Giappone la rimonta era avvenuta, con la Francia era sicuramente più complicato. Il ct Martinez ha provato con il napoletano Mertens a capovolgere la partita, senza successo. Il folletto belga dalla destra ha fornito tanti cross che la difesa francese ha respinto con grande facilità.

Oggi sarà il turno di Croazia ed Inghilterra dove si contrapporranno la fantasia di Modric e il fiuto per il gol di Kane.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 882 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*