Giuntoli vicino al rinnovo

Tra il ritorno di Mars come sponsor istituzionale e i tanti rumours legati alle cessioni di alcuni giocatori il Napoli continua il suo percorso di crescita verso il futuro.

Vicino all’ufficialità è anche il prolungamento del contratto del ds Cristiano Giuntoli, che dal suo arrivo alle falde del Vesuvio ha lavorato bene. La sua capacità di individuare giovani di talento fa al caso del presidente De Laurentiis, che sin da subito ha affermato la propria politica di gestione del club.

Il Napoli non può rinforzarsi con esborsi economici fuori dai parametri del budget. Il processo di crescita deve avvenire per gradi e senza smisurati strappi alla normalità. Grandi acquisti, in una sessione di mercato dove le valutazioni sono altissime, sono difficili perché al club reca più bene avere un giocatore con il valore triplicato piuttosto che un altro con un ingaggio superiore a quello degli attuali big presenti in squadra.

Barella è un obiettivo che si può concretizzare soltanto in caso di una/due cessioni, considerando anche la sua giovane età. Rog e Diawara sono stati due calciatori su cui il Napoli ha investito molto. Oggi hanno un valore per cui la loro presunta richiesta di andare via per incrementare il proprio minutaggio sarà difficile da accontentare.

Grande rumore si è generato attraverso le parole dell’agente di Hysaj, Mario Giuffredi. L’albanese non ha lo stesso minutaggio dello scorso anno e il rinnovo a queste condizioni potrebbe complicarsi. E’ sicuro al tempo stesso che il terzino riceverà offerte congrue alla richiesta della società partenopea?

Il mercato di gennaio non è ricco di sussulti come quello estivo. Prima di cedere le squadre vanno alla ricerca degli ipotetici sostituti in una catena infinita. Il ritorno al calcio giocato con la Coppa Italia e il campionato sicuramente spegnerà questa fiamma tanto breve quanto priva di effettivo vigore.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 942 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*