GLI AZZURRINI PERDONO A VICENZA

Mister Saurini.

Dopo il pareggio interno, il Napoli rimedia una sconfitta che lo allontana dalla zona play off.

Campionato Primavera: Vicenza – Napoli 3 – 0.

Dopo due minuti appena, gli azzurrini potrebbero andare in vantaggio con Persano che anticipa Kerezovic; subito dopo, su un cross al centro di Guardiglio, Bragagnolo rischia l’autogol. Gli azzurrini si illudono e il Vicenza prende campo: al 15° un’azione pericolosa di Camilli per Ragusa che evita Contini e il tiro finisce sul palo. Il Napoli reagisce con una prolungata azione di Gaetano per Persano respinta da Kerezovic e, ancora, Bifulco che tira debolmente. Tentano ancora dalla distanza gli azzurrini con poca lucidità e poca precisione.

Il secondo tempo comincia col Vicenza più convinto di far sua la partita e al 49° Ragusa con un preciso diagonale batte Contini; il Vicenza pressa e al 54° Romio segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Una scintilla azzurra si accende subito dopo con Prezioso che colpisce la traversa, e al 63° con il colpo di testa di Bifulco di poco a lato. Torna il Vicenza a condurre le danze e Sitta calcia da lontano scheggiando la traversa. Al 78° un calcio di punizione ben sfruttato porta al raddoppio i padroni di casa: Paganin serve Bartulovic che batte Contini. Il Napoli non è più lucido e all’81° subisce il terzo gol ad opera di Paganin che tira da 35 metri. Nervi a fior di pelle e si sfiora la rissa: G. Rizzo e Romano vedono il rosso. Qualche ultima occasione per il gol della bandiera e dopo tre minuti di recupero si chiude una brutta partita. Gli azzurrini sono tornati da Viareggio senza la brillantezza della prima parte del campionato e la difesa appare troppo poco concentrata. Si allontana la zona play off e Saurini dovrà lavorare non poco restituendo ai suoi azzurrini autostima e fiducia.

FORMAZIONI:

VICENZA : Kerezovic, Corà, Romio, Gambasin, Bragagnolo, Rizzo, Sitta, Pize (Paganin), Camilli, Bartulovic (Cecconello), Ragusa

NAPOLI: Contini, Guardiglio, Supino, Luperto, Anastasio, Prezioso (Lombardi), Palmiero, Romano, Bifulco (Selva), Persano (Negro), Gaetano

ARBITRO: Sprezzola (Mestre)

AMMONITI: Supino (diffidato), Paganin, ESPULSI: Rizzo, Romano

Fabio Lenci

Informazioni su Redazione 1514 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*