GLI AZZURRINI VOLANO

ITALIA CIPRO 7-1

Gli Azzurrini vincono il girone e saranno teste di serie ai playoff per gli Europei 2015 . Lo scorso anno sembrava un traguardo difficilissimo da raggiungere e la sconfitta col Belgio aveva offuscato le idee e la convinzione. “Quella di oggi è stata una grande impresa – ha dichiarato Gigi Di Biagio – ma non abbiamo fatto ancora niente. Certo, dobbiamo migliorarci perché non sempre possiamo rientrare in partita.” E infatti l’Italia, dopo 40 minuti era in svantaggio: la solita disattenzione e il modesto Cipro è andato in gol. Dalla panchina il tecnico urlava perché il timore di dover vincere poteva pesare nelle gambe dei suoi ragazzi. Ci ha pensato Bernardeschi al 41°, con un colpo di testa a pareggiare e si è subito capito che era iniziata, in quel momento, un’altra partita. Nei minuti di recupero, un autogol di Panayiotou, dopo un’ incursione di Zappacosta dalla destra porta l’Italia in vantaggio. Il secondo tempo è una festa azzurra: all’11 Sturaro con un sinistro a effetto; al 16° Belotti col destro; al 25° Dezi che deve solo spingere in rete; al 32° Longo che salta Mytidis e al 35° Rugani che raccoglie dopo un angolo e segna il 7 – 1. Una partita che comunque ha molto da dire sia sotto l’aspetto psicologico che sotto l’aspetto tattico. Gli Azzurrini soffrono ancora molto le pressioni e le responsabilità. L’approccio a questa partita aveva due facce contrastanti: da una parte l’inconsistenza dell’avversario e dall’altra la superiorità tutta da dimostrare. C’è voluto un ‘uppercut’ per svegliarsi e dilagare. Poi si è vista la qualità delle giocate e soprattutto la voglia di segnare da parte di tutti che significa un modulo non schematico ma partecipativo a tutte le azioni. Cipro surclassata e l’Italia dei giovani va.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*