GRANDE O PICCOLO

Belle partite e brutte giornate in un campionato strano che non finisce di stupire

E, per concludere, il Napoli potrebbe conquistare 28 punti con le grandi ( ! )  e 25 con le piccole. Decisamente troppi i punti persi per strada che avrebbero consentito ben altro campionato. Ma non è il momento dei rimpianti, piuttosto è il momento per compattarsi. Troppo spesso i tifosi, quasi juventinizzati, hanno dato poco alla squadra spesso contestata e fischiata. Ed anche i media proiettati più verso l’analisi tecnico-tattica della partita piuttosto che sugli errori arbitrali, hanno dato il loro contributo. In pratica si ragiona così: “Se il Napoli avesse segnato, l’errore arbitrale sarebbe stato ininfluente”. Finanche il gol di Higuain non concesso (e il Napoli era sull’ 1-0) è un piccolo incidente. E se il Milan avesse giocato in 11, avremmo visto altra partita. E se col Dnipro avessimo giocato con più veemenza. C’è sempre qualche “se” : e dire che il Milan, l’Inter o la Fiorentina griderebbero al miracolo dei miracoli se fossero nella posizione del Napoli. Il Napoli è grande o piccolo come i geni: non ci puoi contare, ma quando vuole, incanta.

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2113 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*