Hamsik e Totti, due bandiere che meritano l’applauso del San Paolo

Sabato pomeriggio, al San Paolo, sventoleranno insieme le ultime due bandiere del calcio italiano: Marek Hamsik e Francesco Totti. Il capitano azzurro, napoletano d’adozione calcistica, è alla decima stagione con la maglia del Napoli e si è da poco legato a vita alla società firmando un contratto fino al 2020. Quello romanista, invece, che ha recentemente festeggiato il quarantesimo compleanno, ha i colori giallorossi nel sangue non avendo mai indossato nella sua lunga carriera altra maglia se non quella della Roma.

Due calciatori che non si sono lasciati incantare dagli interessati consigli dei propri procuratori e hanno fatto una precisa scelta di vita: diventare le bandiere di due piazze che amano il calcio più di ogni altra cosa. Entrambi, nel rinunciare a una carriera sicuramente più brillante e a una montagna di soldi, hanno voluto ricompensare l’amore ricevuto da due tifoserie che, sin da quando erano ragazzi, hanno apprezzato le loro qualità tecniche, umane e professionali.

E sabato, in un San Paolo finalmente gremito, saranno ancora una volta loro i protagonisti di quel Calcio con la “C” maiuscola, che purtroppo non esiste più.

Roberto Rey

 

Roberto Rey
Informazioni su Roberto Rey 788 Articoli
Vignettista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*