Il Benevento è ancora a 0 punti in classifica

10e2b9cd50fb3f5f4497b1bd4265bca0_169_lSei sconfitte su sei, un solo goal realizzato contro i sedici incassati, peggior attacco e peggior difesa. Il cammino del Benevento in Serie A non è partito come gran parte della tifoseria sannita aveva immaginato qualche mese fa con la conquista della promozione attraverso i play-off. La prima storica partecipazione alla massima serie sicuramente celava insidie dietro l’angolo, ma un esordio così disatroso nessuno se lo sarebbe aspettato.

Anche il Crotone navigava in mari molto tempestosi e la sfida dello Scida rappresentava un crocevia importante. I calabresi hanno affrontato con la giusta determinazione un match non decisivo ma importante per smuovere una classifica difficile. Mandragora e Rohden hanno sicuramente tolto dai guai il tecnico Nicola, che con poco cerca sempre di ottenere il massimo possibile. La reazione del Benevento nella ripresa comunque mantiene vive le speranze di centrare la salvezza a fine stagione, anche se le varie occasioni fallite e il rigore calciato sulla traversa da Viola sono chiari segnali di un momento non solo complicato ma anche sfortunato.

Individuare il colpevole di una situazione critica non servirà a molto. Magari Baroni avrà perso la bussola, forse sarà la società a non aver programmato bene la stagione più importante della sua storia: si tratta di osservazioni semplicistiche e poco produttive in un momento che necessita di maggiore unione e convinzione nei propri mezzi.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 988 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*