Il calendario di Serie A sarà compilato con il metodo tradizionale a specchio

La scorsa settimana l’assemblea di Lega di serie A aveva discusso circa la possibilità di un doppio sorteggio per il calendario di serie A: in pratica l’amministratore delegato della Lega, Luigi De Siervo, proponeva possibili modifiche al sorteggio pensando a uno sfalsamento tra andata e ritorno, con una doppia estrazione delle partite, in stile Premier.
Oggi, l’Assemblea della Lega Serie A, riunitasi sotto la presidenza di Gaetano Miccichè alla presenza di tutte le Società aventi diritto, ha deciso che il calendario della Serie A TIM 2019/2020 sarà compilato con il metodo tradizionale “a specchio” utilizzato finora, ma allo stesso tempo sarà effettuato uno studio sull’impatto, per la prossima stagione, di un sorteggio con modalità differenti.
Nulla di nuovo, dunque per quest’anno, ma sembra chiaro che si studieranno le nuove modalità anche in base alle incognite che uno sfalsamento potrebbe creare.
Cresce intanto l’attesa per il sorteggio che si terrà negli studi Sky il prossimo 29 o 30 luglio.

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2082 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*