Il Milan esonera Montella, il Sassuolo esonera Bucchi e Higuain non sarà al San Paolo per la frattura alla mano

Un lunedì nero per Vincenzo Montella e anche per Cristian Bucchi: il Milan dopo il pari con il Toro esonera il tecnico campano affidando la panchina a Rino Gattuso che lascia la Primavera. Poco dopo anche il Sassuolo annuncia l’esonero di Bucchi dopo la sconfitta in casa con l’Hellas Verona affidando la panchina a Beppe Iachini.

Il gioco delle parti non cambia mai e pagano gli allenatori colpe da attribuire ai dirigenti: il Milan con acquisti faraonici di oltre 200 milioni che dovranno essere restituiti il prossimo anno, pensava di allestire una squadra supercompetitiva iniziando il precampionato in tournèe e lasciando solo Montella alle sue responsabilità. Il tecnico campano ha lavorato sodo per dare alla squadra un gioco ma: “Ho cercato e provato a dare tutto me stesso ma evidentemente ho fallito“. Così in tarda serata Fassone e Mirabelli d’intesa o per volontà della società cinese hanno deciso il licenziamento affidando la prima squadra a Gennaro Gattuso e la Primavera ad Alessandro Lupi

Per il Sassuolo è sceso in campo lo stesso presidente Squinzi che ha deciso di affidare la panchina a Beppe Iachini, da un anno fermo dopo l’esonero a Udine. Fuori Cristian Bucchi che già sapeva di essere indiziato di licenziamento: la sconfitta in casa con il Verona ha di fatto chiusa l’esperienza.

La terza notizia nera del lunedì, riguarda infine Gonzalo Higuain: fermo ieri per la gara contro il Crotone, sembrava a riposo per la gara attesissima del San Paolo venerdì prossimo: niente da fare. La risonanza ha accertato  una frattura (terzo metacarpale) che dovrà essere ridotta chirurgicamente in serata o al più domattina. Non sarà in campo al San Paolo e i dubbi riguardano anche la presenza contro l’Olympiacos, se sia possibile scendere in campo con il tutore. Intanto Lichtsteiner è alle prese con un fastidio muscolare da valutare nelle prossime ore.

 

 

 

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2117 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*