IL NAPOLI CALCIO FEMMINILE RIPARTE DA LECCE

Paola Di Marino del Napoli Calcio Femminile.

Domani (ore 15) torna il campionato.

Oggi alle 18.20 su Sky Sport la puntata di “Quasi amici”: protagoniste tre ragazze del club.

Dopo una settimana di sosta torna il campionato di serie B femminile. Il Napoli Calcio Femminile sarà impegnato in trasferta, per l’ottava giornata, a Lecce contro il Salento (ore 15). Gara impegnativa, sia per la lunga trasferta, sia per la voglia delle avversarie di conquistare punti salvezza. Il Napoli avrà a disposizione una rosa dimezzata a causa dell’impegno della squadra Primavera al trofeo Arco di Trento. Un gran numero di ragazze della prima squadra, infatti, sono partite per rinforzare la rosa per l’evento in Trentino e a queste assenze si aggiungerà quella del capitano, Emanuela Schioppo, colpita da un grave lutto familiare, motivo per il quale la squadra giocherà col lutto al braccio. Unica nota positiva il probabile rientro dal primo minuto di Paola Di Marino, all’esordio stagionale.

“Sappiamo che il Salento lotta per la salvezza e per loro ogni partita è una finale – spiega il tecnico, Alessandro Riccio -. Giocano in casa e daranno tutto per vincere. Noi dovremo fare altrettanto, lottando con i denti su ogni pallone per riuscire a ottenere un risultato positivo, dovremo dare il massimo per riuscirci. Mando un in bocca al lupo alle ragazze partite per il trofeo Arco di Trento, perché mi auguro che anche lì il Napoli possa farsi valere”.

Salento-Napoli Calcio Femminile, valida per l’ottava giornata di ritorno del girone D della serie B, si giocherà domani, domenica 15 marzo, alle ore 15 a Lecce.

Intanto oggi, alle 18.20, su Sky Sport sarà trasmessa la puntata di “Quasi amici” che vede protagoniste tre ragazze del club partenopeo, Azzurra Massa, Alessia Parnoffi e Fabiana Vecchione, insieme a tre ragazze dell’Inter, che hanno seguito insieme la scorsa settimana la sfida Napoli-Inter, riprese dalle telecamere dell’emittente.

Informazioni su Redazione 1578 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*