Il Napoli è agli ottavi ma non è finita qui: domani l’incontro decisivo tra ADL e Ancelotti

Napoli-Genk 4-0

In un San Paolo silenzioso e in un’atmosfera surreale il Napoli blinda subito  facilmente la qualificazione grazie alla prima tripletta con la maglia azzurra di Milik e al rigore nel finale di Mertens. E’ stata una gara ricca di temi e contenuti, in cui va evidenziata l’ottima reazione da parte della squadra, nella notte in cui il San Paolo ha anche riabbracciato Marek Hamsik. Il Napoli vince l’ultima partita del girone E e accede agli ottavi di Champions League al secondo posto alle spalle del Liverpool dei Jurgen Klopp, che nel frattempo aveva vinto per 2-0 a Salisburgo.                                                                                                                                                                                                                                   Ciò che più però si aspettava del fischio finale erano però le parole di Carlo Ancelotti, in una settimana in cui erano rimbalzate le voci più disparate circa un suo possibile esonero o sue dimissioni. Il tecnico di Reggiolo è stato chiaro: mai si è dimesso e mai si dimetterà, la sua speranza è quella di essere ancora l’allenatore del Napoli e nessuna decisione è stata presa; domani avverrà l’incontro decisivo tra Ancelotti e ADL, e sarà solo il presidente a decidere se si cambierà o meno, con la notte che forse porterà consiglio.     Nè i giocatori nè il presidente hanno rilasciato alcune dichiarazioni sulle sorti della panchina azzurra: solo domani avremo una risposta definitiva.

Seguirà il commento tecnico della partita

Massimiliano Pucino

Massimiliano Pucino
Informazioni su Massimiliano Pucino 220 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*