Il Napoli guarda oltre e già pensa al mercato invernale: nel mirino Barella e Lazzari

Cristiano Giuntoli è già all’opera e nei giorni scorso ha incontrato Alessandro Beltrami, agente di Nicolò Barella, il mediano del Cagliari che ha giurato eterno amore alla sua città e che sarà per Mancini un elemento fondamentale per ricostruire l’Italia, come ha dimostrato anche ieri sera contro l’Ucraina.   Il Milan con l’Inter e il Liverpool fanno pressing e sono in fila, ma il Napoli ha già fatto un’offerta di 30 milioni a Tommaso Giuliani. Nicolò Barella, cresciuto nelle giovanili del Cagliari, è stato premiato come miglior centrocampista italiano della classe ’97 per due anni di fila (2012 e 2013) e ha dimostrato di sapersi adattare anche come trequartista o mezzala: e, nelle mani di Ancelotti, sarebbe un valore aggiunto proprio nella zona di campo dove si costruisce il gioco. Gianluca Festa ex tecnico di Cagliari e Como, che lo fece debuttare in serie A, in un’intervista a Mondo Futbol, ha dichiarato:“Quando è arrivato a Como gli ho dato subito una maglia da titolare e lui ha mostrato tutta la sua personalità. Nicolò è un ragazzo maturo, ha una vita stabile. Lo conoscevo dai tempi del settore giovanile del Cagliari, sapevo cosa aspettarmi da lui ma non sono stato io a scoprirlo. Lui è stato preso da Matteoli e poi ha seguito la sua strada. Quando un ragazzo cresce in questo modo, sapendo assorbire quanto di buono ogni allenatore gli dà, il merito è solamente suo. Credo che il suo futuro sia lontano da Cagliari, in una grande squadra, ma i tifosi non dovranno viverlo come un tradimento: lui ama Cagliari, però deve seguire un percorso di crescita che lo può portare lontano”. E Napoli sarebbe pronto ad accoglierlo.

Ma l’interesse del Napoli non si ferma a Barella: Manuel Lazzari, tornante della Spal, secondo i voti di TMW è risultato il miglior giocatore della Spal nelle prime otto giornate e, anche per lui non mancano i pretendenti che, secondo FcInternews sono, al momento, Napoli, Torino e Inter. Ma, non solo, e ai microfoni di radio Kiss Kiss, Augusto Carpeggiani, agente di Lazzari, ha dichiarato: “Restare alla Spal si sta rivelando una mossa giusta per la crescita del ragazzo che sta alzando il livello delle sue prestazioni. Sicuramente punta ad arrivare in un grande club. Piace molto a Cristiano Giuntoli ma su di lui ci sono anche tante squadre estere”.
Classe ’93, Manuel Lazzari ha esordito in serie A, nell’agosto 2017, allo stadio Olimpico pareggiando con la Lazio e da settembre fa parte della Nazionale rappresentando la Spal dopo 66 anni: Ottavio Bugatti e Alberto Fontanesi furono gli ultimi giocatori della Spal nell’Italia a Helsinki. Il Napoli è sulle sue tracce da tempo come spesso accade a Giuntoli che lavora ai fianchi con tanta pervicacia e molto dipenderà dalle richieste di Ancelotti se puntare al mercato di gennaio o attendere magari un’asta in estate con base di partenza fissata , ora, a 20 milioni.

Altro nome interessante in tema di mercato, di cui ha parlato Raffaele Auriemma a Radio Marte, è quello di Hirving Lozano (classe ’95), soprannominato El Chucky, esterno offensivo del PSV Eindhoven bravissimo nella progressione palla al piede, che rappresenta uno dei talenti più interessanti nel panorama non solo europeo e che Loew ancora ricorda come un incubo quando in Messico-Germania, ai recenti mondiali, lo vide segnare e condannare la Germania.  Alessandro Monfrecola, esperto di calcio messicano, ha ricordato a Radio Marte di aver proposto Lozano al Napoli prima che fosse venduto al PSV per otto milioni. Oggi, è più maturo, completo, consapevole e Raiola, suo agente, sarebbe ben felice di ‘piazzarlo’ a Napoli.  Per ora solo indiscrezioni ma il club azzurro non teme pressioni di comodo.

Il Napoli guarda avanti e considera la necessità di ringiovanire la squadra in modo graduale con un mister come Ancelotti che riesce a rendere titolari 24 giocatori così che anche i giovanissimi si sentano parte integrante del progetto. Per ora sondaggi, pressing e offerte: a gennaio e in estate le decisioni.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 1656 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*