Il Napoli pronto a salutare il pubblico del San Paolo nel match contro il Crotone

Dopo la vittoria di Marassi contro la Sampdoria, il Napoli si prepara a chiudere la stagione avanti al proprio pubblico nell’incontro contro il Crotone, valevole per la trentottesima e conclusiva giornata di campionato (domenica, ore 18:00).

Gli azzurri, ormai certi del secondo posto già da due settimane, proveranno a chiudere l’annata, dopo aver già conquistato il record di punti, migliorando quello firmato dodici mesi fa, superando quota 90 in classifica. QUando mancano solo 90 minuti alla conclusione del torneo, infatti, Hamsik e compagni vantano 88 lunghezze, frutto di 27 successi, 7 pareggi e 3 sole sconfitte, ed uno score di 75 reti messe a segno e 28 subite.

Sicuramente maggiori saranno le motivazioni dei calabresi, chiamati all’impresa disperata di ottenere la seconda salvezza consecutiva, ai fini della quale anche uscire da Fuorigrotta potrebbe non bastare. I rossoblù al momento stazionano al terz’ultimo posto della graduatoria, in coabitazione con la S.P.A.L. ma con lo svantaggio negli scontri diretti con i ferraresi, a 35 punti, grazie ad un bilancio di 9 vittorie, 8 pareggi e 20 sconfitte (39 gol segnati, 64 subiti).

Dal punto di vista tattico, mister Sarri schiererà il suo classico 4-3-3, ormai marchio di fabbrica partenopeo. Avanti a Pepe Reina, alla sua ultima in maglia azzurra prima del trasferimento al Milan, la linea a quattro potrebbe vedere scendere in campo Christian Maggio, anch’egli pronto a salutare quella che è stata la sua casa per dieci stagioni, a destra, Mario Rui sulla corsia sinistra e Raul Albiol con Koulibaly al centro. In mezzo al campo dovrebbero partire dal primo minuto Jorginho in cabina di regia ed Allan ed il capitano Marek Hamsik nel ruolo di mezzali. In attacco, infine, ballottaggio Mertens-Milik per una maglia da titolare come prima punta; ai lati del vincitore, come sempre, agiranno Josè Callejon e Lorenzo Insigne.

Per quanto riguarda i calabresi, Zenga, alla disperata ricerca di una vittoria sul prato del San Paolo, disporrà i suoi ragazzi con un 4-3-3 speculare a quello dei padroni di casa. Tra i pali ci sarà Alex Cordaz, capitano ed uno dei migliori tra le fila rossoblù in questa stagione; avanti al portiere scuola Inter la linea difensiva sarà composta da Samprisi sull’out destro, da Bruno Martella sulla fascia opposta, e dalla coppia centrale formata da Ceccherini e Capuano. A centrocampo spazio, invece, a Barberis, Rolando Mandragora ed uno tra Rohden e Stoian, con lo svedese favorito a partire dall’inizio. In avanti, per concludere, il tridente vedrà scendere in campo Faraoni e Nalini sugli esterni e Simy, autore di un eurogol contro la Juventus come centravanti; occhio però alla possibilità che al posto del laterale ex Udinese possa partire nell’undici titolare Marcello Trotta, con un attacco calabrese che in tal caso risulterebbe sicuramente più pesante.

Quella di domani sarà la seconda sfida in massima serie tra Napoli e Crotone disputata al San Paolo; nello scorso campionato gli azzurri si imposero sulla squadra di Nicola per 3 a 0, con due reti di Insigne ed una di Dries Mertens. Il precedente confronto in Campania tra le due compagini era invece datato 2007/08, Serie B, quando la formazione di casa vinse per 1 a 0 grazie alla rete di Emanuele Calaiò.

A dirigere la gara sarà il signor Luca Banti di Livorno; con il fischietto toscano sono 31 i precedenti del Napoli, tra cui ben 17 vittorie.

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 751 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*