Il Napoli pronto a sfidare il Manchester City di Guardiola

mertens-manchestercity-napoli-rigore-2017-2018-1080x648Dopo il successo casalingo per 3 a 1 contro il Sassuolo in campionato, il Napoli di Maurizio Sarri si prepara ad indossare l’abito di gala per presentarsi nuovamente avanti al proprio pubblico nella supersfida europea contro il Manchester City di Pep Guardiola, capolista sia in Premier League che nel Gruppo F di Champions League (Stadio San Paolo, mercoledì ore 20:45).

Gli azzurri, primi in classifica in Serie A, in Coppa sono stati protagonisti di un avvio non esaltante, con una vittoria e due sconfitte registrate nelle prime tre giornate del Girone, ed occupano al momento la terza piazza del raggruppamento, alle spalle dei Citiziens a punteggio pieno e dello Shakthar Donetsk a quota 6 punti, ed in attesa del ritorno a Fuorigrotta contro gli ucraini della prossima giornata, match che probabilmente avrà un peso specifico notevole ai fini della qualificazione, sono così costretti a fare risultato contro gli uomini di Guardiola nell’incontro di mercoledì.

I britannici, dal canto loro, hanno fin qui incantato in patria come in Europa, con un bilancio in Champions di tre successi su tre uscite, con 8 gol messi a segno e solamente uno subito (su rigore), e ottenendo il massimo della posta in palio a Napoli ipotecherebbero con due partite di anticipo il passaggio del turno.

Dal punto di vista tattico mister Sarri proporrà il solito 4-3-3, marchio di fabbrica della squadra partenopea. Tra i pali ci sarà Pepe Reina, avanti al quale la linea difensiva vedrà il rientro di Elseid Hysaj sulla fascia destra, in luogo di Christian Maggio, e di Kalidou Koulibaly al centro per far coppia con Raul Albiol; confermatissimo nauralmente Ghoulam sull’out sinistro. In mediana, sicuro del posto come al solito capitan Marek Hamsik, i ballottaggi saranno quelli classici tra Allan, in rete contro il Sassuolo, e Zielinski per il ruolo di mezzala destra, e tra Jorginho e Diawara per quello di play-maker. In attacco, infine, spazio nuovamente al tridente formato da Callejon a destra, da Insigne a sinistra e da Dries Mertens falso nueve centrale.

Britain Soccer Champions LeaguePer quanto riguarda il Manchester City, tra le cui fila saranno ancora indisponibili Kompany e Mendy, Guardiola disporrà i suoi con un 4-1-4-1 mascherato a seconda dei momenti della partita da 4-3-3. Avanti ad Ederson, portiere brasiliano ottimo come Reina nel gioco con i piedi, la linea a quattro sarà composta da Walker a destra, da Stones e l’argentino Otamendi al centro, e da Delph a sinistra. In mezzo al campo toccherà a Fernandinho fungere da ago della bilancia; al suo fianco, in posizione di mezzali notevolmente offensive ci saranno Kevin De Bruyne e David Silva. In avanti, infine, a giocarsi il ruolo di punta centrale saranno fino all’ultimo Aguero e Gabriel Jesus, mentre in posizione di esterni alti d’attacco vedremo Sterling e Sanè.

Sorride al Napoli il precedente del novembre 2011 tra campani ed inglesi disputato al San Paolo; alla quinta giornata della fase a gironi di Champions, infatti, gli uomini di Mazzarri ribaltarono ogni pronostico e superarono i Citiziens dell’allora tecnico Roberto Mancini battendoli nello scontro diretto casalingo per 2 a 1, con la doppietta di uno splendido Cavani a rendere vano il gol ospite di Balotelli. Gli azzurri poi mantennero invariato il vantaggio in graduatoria sugli avversari vincendo nell’ultimo turno sul campo del Villareal, ottenendo così il pass per gli ottavi dove sarebbero usciti sconfitti con tanta sfortuna per mano del Chelsea, che poi a maggio avrebbe alzato la Coppa.

A dirigere l’incontro sarà il signor Felix Brych; sono due i precedenti in Champions del Napoli con il fischietto tedesco, che ha arbitrato tra l’altro la finalissima dello scorso giugno tra Real Madrid e Juventus, e cioè il già ricordato Chelsea-Napoli 4 a 1 del marzo 2012 e Napoli-Benfica 4 a 2 del settembre 2016.

Bruno Marchionibus

 

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 909 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*