Il Napoli pronto a sfidare nuovamente il Milan a San Siro per i Quarti di finale di Coppa Italia

Dopo lo 0 a 0 dell’anticipo serale di sabato scorso, valido per la ventunesima giornata di Serie A, il Napoli di Carlo Ancelotti ed il Milan di Rino Gattuso si preparano a trovarsi di nuovo l’uno di fronte all’altro sul prato di San Siro per il match in gara unica dei Quarti di finale di Coppa Italia (Stadio San Siro, questa sera ore 20:45, diretta RaiUno e visibile in streaming su RaiPlay).

Con la Juventus a più dieci in campionato, ed un margine più che di sicurezza sul quinto posto, gli azzurri hanno a questo punto della stagione nella Coppa Nazionale e nell’Europa League gli obiettivi primari su cui concentrare le proprie attenzioni, cosicchè è lecito attendersi da parte di Insigne e compagni una partita più gagliarda ed agguerita di quella di tre giorni fa al Meazza, per dare continuità nella competizione al netto successo sul Sassuolo degli ottavi.

Il Diavolo, dal suo canto, si trova in piena lotta per la zona Champions, ai fini della quale fondamentale si presenta il match di domenica prossima all’Olimpico contro la Roma, ma vede senza dubbio nella Coppa Italia una possibilità concreta di alzare un trofeo, e darà certamente il tutto per tutto per proseguire il suo cammino nella competizione.

Dal punto di vista tattico Gattuso, complici anche le svariate assenze da dover fronteggiare, dovrebbe proporre un undici iniziale molto vicino, se non identico, a quello schierato sabato sera. Infortunato il grande ex di giornata Pepe Reina, sarà nuovamente Donnarumma a scendere in campo tra i pali; avanti all’estremo difensore stabiese, la linea difensiva sarà formata da Calabria a destra, da Ricardo Rodriguez sulla fascia opposta e dalla coppia Musacchio-Romagnoli, probabilmente il migliore in campo nella sfida di campionato, al centro. In mezzo al campo, assieme alla fisicità di Franck Kessie e Bakayoko, sarà ancora una volta il talento del neo-arrivo brasiliano Lucas Paquetà a tentare di accendere la luce del centrocampo rossonero. In attacco, infine, ballottaggio tra Cutrone e Piatek, possibile esordio dal primo minuto con la maglia del Milan per l’ex Genoa, per il ruolo di prima punta, con Suso e Calhanoglu a supporto.

Per quanto riguarda il Napoli, Ancelotti proporrà l’ormai classico 4-4-2. In porta dovrebbe rientrare, dopo l’ottima prova di Ospina, Alex Meret, avanti al quale la linea a quattro dovrebbe essere composta da Malcuit e Ghoulam sugli esterni, quest’ultimo pronto a dare il cambio a Mario Rui, titolare 72 ore fa, e da Maksimovic e Koulibaly in mezzo; non convocati per problemi di affaticamento muscolare, invece, Hysaj e Raul Albiol. In mediana, disponibile Fabian Ruiz che invece sconterà il turno di squalifica per l’espulsione comminatagli da Doveri a Milano in campionato contro la Sampdoria, ad affiancare lo spagnolo potrebbe essere uno tra Allan e Diawara, con capitan Hamsik pronto sabato con i doriani. Sulle corsie laterali, poi, favoriti ad ottenere una maglia da titolare sono Callejon a destra e Zielinski a sinistra. In avanti, per concludere, Insigne pare in vantaggio su Mertens per affiancare Arek Milik dall’inizio.

A dirigere la gara sarà il signor Piero Giacomelli di Trieste; con il fischietto friulano i partenopei vantano tredici precedenti, con un bilancio di nove sconfitte, due pareggi e due sconfitte.

 

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 908 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*