Il Napoli pronto alla sfida con la S.P.A.L.

Dopo la vittoria in rimonta ottenuta contro il Cagliari domenica scorsa, il Napoli di Carlo Ancelotti si prepara ad affrontare la trasferta sul campo della S.P.A.L. di mister Semplici, nel match valevole per la trentaseiesima giornata di campionato (Stadio Paolo Mazza, oggi pomeriggio ore 18:00, Sky Sport).

Azzurri ed estensi, dopo aver raggiunto matematicamente i propri obiettivi, rispettivamente secondo posto e salvezza, non hanno più molto da chiedere al campionato, ma proprio per questo la partita di Ferrara, con le squadre libere da pensieri di classifica ed a mente sgombra, potrebbe regalare gol e spettacolo. Gli emiliani, infatti, si sono rivelati nel corso di questa stagione, a conferma di quanto visto lo scorso anno, una compagine in grado non solo di difendere ma anche di proporre un calcio piacevole, mentre tra i partenopei alcuni elementi che hanno avuto meno spazio nel corso dell’annata potranno sfruttare questa e le prossime due uscite per dimostrare di poter fare ancora parte del progetto Napoli nel futuro prossimo, e dunque saranno senza dubbio desiderosi di mettersi in mostra.

Dal punto di vista tattico, il tecnico di Reggiolo schiererà i suoi con l’ormai classico 4-4-2. Tra i pali ci sarà Meret, avanti al quale la linea a quattro sarà formata da Raul ALbiol e Koulibaly al centro e dai vincitori dei ballottaggi tra Hysaj e Malcuit a destra e tra Ghoulam e Mario Rui a sinistra, con l’albanese e l’algerino favoriti a partire dal primo minuto. In mezzo al campo, poi, spazio ad Allan e Fabian Ruiz in mezzo, a Callejon sull’out destro ed a Piotr Zielinski su quello mancino. In avanti, infine, potrebbero avere un turno di riposo capitan Insigne e Mertens, con Younes, Ounas e Verdi a giocarsi una maglia da titolare per affiancare Arek Milik.

Per quanto riguarda gli spallini, Semplici disporrà i suoi ragazzi con un 3-5-2. Avanti a Viviano, il portiere giunto in maglia biancazzurra a gennaio dallo Sporting Lisobna, la linea a tre sarà composta da Bonifazi, uno tra Vicari e Cionek e Felipe, autore quest’ultimo di una doppietta contro il Chievo sette giorni fa. Sulle corsie laterali, poi, fiducia a Manuel Lazzari a destra ed a Fares sulla fascia opposta, mentre in mediana ci saranno il giovane scuola Lazio Murgia, Missiroli ed il vincitore del ballottaggio tra Kurtic ed il napoletano Schiattarella. In attacco, per concludere, sarà la coppia Floccari-Petagna a tentare di mettere in difficoltà la retroguardia azzurra.

Nella scorsa stagione i ragazzi di mister Sarri riuscirono ad imporsi al Paolo Mazza per 3 a 2 dopo una partita complicata e piena di capovolgimenti di fronte, con Schiattarella bravo a portare avanti i suoi, e Viviani autore di una magistrale punizione in occasione del 2 a 2 che riequilibrò le reti partenopee di Lorenzo Insigne e di Josè Callejon. Nel finale, poi, fu il gol di Faouzi Ghoulam, con un destro a giro al termine di un’incredibile slalom, ad assicurare ai campani i tre punti.

A dirigere la gara sarà il signor Eugenio Abbattista di Molfetta; per il fischietto pugliese sarà il primo incrocio con il Napoli, mentre già c’è un precedente con i ferraresi, datato settembre 2018 (S.P.A.L.- Sassuolo 0-2).

 

Bruno Marchionibus

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 900 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*