Il Napoli pronto all’esordio in Champions sul campo della Stella Rossa

Dopo l’importante vittoria ottenuta contro la Fiorentina in campionato grazie al gol di Lorenzo Insigne, il Napoli di Carlo Ancelotti si prepara ad affrontare l’esordio nel Gruppo C di Champions League sul campo della Stella Rossa di Belgrado allenata da Vladan Milojevic (Stadio Rajko Mitic, martedì 18 settembre ore 21:00).

Gli azzurri, alla terza partecipazione consecutiva nell’ex Coppa dei Campioni, dovranno senza dubbio dare il tutto per tutto per riuscire a partire col piede giusto in quello che è un vero e proprio girone di ferro, considerando la caratura non solo della squadra serba, ma anche e soprattutto del Liverpool vicecampione d’Europa in carica e del PSG del tridente Mbappè-Neymar-Cavani. Stimolo ulteriore per la campagna continentale partenopea, inoltre, sarà sicuramente il cercare di far meglio della scorsa stagione, quando i ragazzi di Sarri pur regalando grande spettacolo nella doppia sfida al City di Guardiola furono eliminati al termine della prima fase, con lo Shakthar Donetsk che nonostante il 3 a 0 senza storia subito al San Paolo guadagnò gli ottavi di finale.

I serbi, dal canto loro, vantano nel proprio palmares un successo nella massima competizione europea per club, quello della stagione 1990/91, quando la Stella si impose ai calci di rigore contro l’Olympique Marsiglia nell’allora nuovissimo (ironia della sorte) San Nicola di Bari. E’ chiaro che la squadra di Belgrado, che prende il nome dall’omonima polisportiva della capitale della Serbia, si presenta ai nastri di partenza come la Cenerentola del raggruppamento, ma forte anche dell’accesissimo tifo del proprio stadio, noto a tutti come Marakana, punterà certamente a sovvertire i pronostici ed a lottare per il passaggio alla fase ad eliminazione diretta.

Dal punto di vista tattico mister Ancelotti dovrebbe proporre una formazione che come modulo di base parta da un 4-3-3, ma che come già visto nelle ultime uscite è capace nel corso dei novanta minuti di cambiare disposizione sul terreno di gioco a seconda dei momenti e delle necessità. Tra i pali, dopo il riposo concessogli sabato, ci sarà nuovamente il colombiano Ospina, avanti al quale la linea difensiva dovrebbe essere composta da Hysaj e Mario Rui, rispettivamente a destra ed a sinistra, sulle corsie esterne, e dal rientrante Raul Albiol e Koulibaly al centro. In mezzo al campo, invece, pare difficile immaginare che l’allenatore emiliano possa rinunciare ad Allan; insieme al brasiliano dovrebbero esserci il vincitore del ballottaggio tra capitan Hamsik e Diawara ed ancora Zielinski più che Fabian Ruiz, il quale attende con ansia l’esordio stagionale. In avanti, infine, dovrebbero partire dal primo minuto Callejon ed Insigne sulle fasce laterali, mentre in mezzo si giocano come al solito una maglia da titolare Mertens ed Arek Milik, decisivo nella vittoria sui Viola col suo assist pregevole a Lorenzinho.

Per quanto riguarda la Stella Rossa, squadra del cuore del campionissimo di tennis e fresco vincitore di WImbledon e US Open Novak Djokovic, il quale tra l’altro non ha mai nascosto di avere simpatie “italiane” per il Milan, gli uomini di Milojevic scenderanno in campo con un 4-2-3-1. In porta ci sarà Borjan, avanti al quale la linea a quattro dovrebbe essere formata da Stojkovic sull’out destro, da Rodic sulla corsia opposta e dalla coppia centrale Savic-Degenek. A centrocampo la mediana sarà affidata a Kristicic, ex Sampdoria e Bologna, e Jovicic, mentre sulla trequarti, a supporto dell’unica punta Boakye, un passato in Italia per lui nel corso del quale la stagione migliore è stata quella della promozione del Sassuolo in massima serie nel 2012/13, agiranno Ben Nabouhane, Ebecilio e Marin.

A dirigere l’incontro sarà il signor Szymon Marciniak; il fischietto polacco ha arbitrato una sola volta gli azzurri, in occasione dell’andata dei preliminari di Champions col Nizza nell’agosto 2017, quando Hamsik e compagni si imposero a Fuorigrotta per 2 a 0 grazie alle reti di Dries Mertens e di Jorginho su calcio di rigore.

Bruno Marchionibus

 

Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 908 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*