Il nuovo che avanza, Arkadiusz Milik è a Capri

E’ fatta? Pare di sì, con tutta le cautele possibili. Contropiede Azzurro aveva anticipato l’interesse del Napoli verso Arkadiusz Milik che ha lasciato il segno in questo europeo.
Al Napoli serviva un nome importante, giovane ma pronto, collaudato e affidabile e Milik che segue le orme di Lewandowki, risponde a tutti i requisiti. Gianluca Di Marzio, intervenuto alla trasmissione di Marte Sport Live, ha confermato che la trattativa è alle fasi conclusive: “I contatti vanno avanti da diversi giorni. Il giocatore è a Capri e da quanto mi risulta è stato proprio il Napoli ad invitarlo. Forse domani ci sarà un incontro con i dirigenti azzurri. Nessuno conferma al momento perché l’Ajax non era stato informato”.

milikPur così giovane (classe ’94), Milik ha segnato 47 gol nelle ultime due stagioni in Olanda e l’Ajax l’aveva blindato con un contratto fino al 2019, ma il Napoli ha messo sul piatto 20 milioni e il fascino di Capri: attende il suo sì per cominciare a pensare seriamente al prossimo campionato. Con o senza Higuain, il giovane moderno attaccante, mancino naturale è un centravanti ma anche seconda punta in nazionale dietro Lewandowski. Per Gabbiadini si rafforzerebbe allora l’idea di lasciare, magari a gennaio, anche se fino alla finestra invernale e senza Higuain, tutto potrebbe accadere.
Dovesse concludersi entro sabato la trattativa, Sarri partirebbe per Dimaro con le idee più chiare.

pereyraIntanto il Napoli gioca fuori casa, in un terreno non certo amico, e proprio ai bianconeri ha chiesto Pereyra e Sturaro. Per l’argentino grande è l’interesse del Watford di Mazzarri, ma anche del Tottenham e Crystal Palace: bene si è inserito con decisione il Napoli e la Juve ha sparato alto chiedendo 18/20 milioni. Ma il Napoli potrebbe proporre nel pacchetto anche Sturaro per un’offerta di 25 milioni.

Ormai all’orizzonte sempre più lontano i due centrocampisti a lungo inseguiti dal Napoli: il messicano Herrera che non ha avuto il lasciapassare dal Porto deciso ad incassare 25 milioni netti, e il belga Witsel che pretende un ingaggio da 4 milioni.

Svolta importante invece, dopo il rinnovo di Albiol, quello di Callejon che si è legato al Napoli per altri 4 anni.

Nessun’altra esternazione da Nicolas Higuain, né tanto meno da Gonzalo, mentre un intrigo degno della Cia cerca di capire dove giocherà mister 36. L’Atletico di fronte ai 94 milioni richiesti in modo perentorio da De Laurentiis ha battuto in ritirata lasciando al Chelsea la possibilità di inserirsi. Arrivato Antonio Conte, ecco che potrebbe realizzarsi il sogno del fratello di Higuain: i blues lascerebbero andare Diego Costa accolto a braccia aperte da Simeone e per Higuain sarebbe pronta la cifra della clausola.

L’auspicio è che si concluda presto quest’attesa snervante e dannosa alla costruzione della squadra. Restasse Higuain, troverebbe una tifoseria freddina e diffidente. Diversamente sarebbero tutti concentrati al nuovo Napoli. Gli uomini vanno, la maglia resta.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2036 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*