Il problema del gol – Come risolverlo ?

Sicuramente il paragone fra il Napoli di Ancelotti e quello di Sarri, a differenza di quanto fatto da Sportmediaset, andrebbe fatto con il primo Napoli dell’attuale allenatore del Chelsea e non con quello dello scorso anno. Ma come mostrato dall’emittente televisiva, se paragonato a quello dello scorso campionato, il reparto avanzato del Napoli ha subito un’involuzione: Milik, Mertens e compagni non sono più in grado di segnare, o almeno non con quella continuità cui avevano abituato il tifo partenopeo. Sono difatti ben 10 i gol in meno rispetto allo scorso campionato allo stesso punto della stagione, dove il Napoli fra l’altro si trovava in prima posizione con un punto di vantaggio sulla Juventus.
Come cercare di risolvere il problema?
Certamente con un bomber d’area di rigore che abbia nelle corde tra i 20 ed i 30 gol a stagione. Tantissimi i nomi che già circolano per il mercato estivo degli azzurri. Con Mertens dato per sicuro partente a fine stagione, i tifosi azzurri sognano da parte di De Laurentiis un “colpaccio” alla Cavani o alla Higuain per ritrovare in squadra un attaccante che possa anche superare le 30 marcature stagionali.
I tifosi dopo l’estate scorsa, sognano sempre, anche con un anno in più sulla carta d’identità, proprio il ritorno dell’indimenticato Matador Cavani, che per stipendio ed età, almeno al momento, non sembra invece rientrare nei piani del patron.
Con il recente “terremoto” in casa Inter, i tifosi strizzano gli occhi anche a Maurito Icardi, bomber argentino che ha compiuto proprio ieri 26 anni e che per età, potenza fisica, tecnica e senso del gol, sembra essere il profilo ideale per l’attacco partenopeo. Ma lo stesso Icardi, che ha uno stipendio faraonico e sembra tramite sua moglie nonché agente, pretendere anche di più, è una testa calda e romperebbe forse gli equilibri, sempre ben saldi, dello spogliatoio azzurro.
Profili forse più abbordabili e vicini alla realtà quelli di Belotti ed Immobile.
L’ attaccante centrale del Torino che dopo un inizio in Serie A con il Palermo ha stupito tutti mettendo a segno più di 20 gol in maglia granata due stagioni fa, ha però perso quella fama di goleador dopo il grave infortunio dello scorso anno.
Ciro Immobile, bomber della Lazio, da sempre un pallino di Aurelio De Laurentiis, dopo che il Napoli gli è stato vicinissimo già qualche anno fa, potrebbe ora sferrare l’attacco per ricomporre la coppia dei tempi del Pescara con Lorenzo Insigne.
Dalla stampa nel frattempo sembra sempre più vicino l’acquisto di Lozano, profilo interessantissimo ma non bomber d’area di rigore come i precedenti.
Ciò che è certo è che il Napoli debba ritrovare cattiveria sotto porta, se possibile già dai prossimi impegni di Europa League e campionato, in attesa del mercato estivo che potrebbe riservare qualche sorpresa.
Marco Boscia
Bruno Marchionibus
Informazioni su Bruno Marchionibus 956 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*