Il rebus del dopo Reina

Mentre il twitt del Presidente De Laurentiis annuncia l’acquisto di Simone Verdi con “cinquanta sfumature di…”, si complica la trattativa con il Bayern Leverkusen per Bernd Leno, classe ’92. Ai microfoni di Radio Crc, ne ha parlato Raffaele Auriemma: “La trattativa per il portiere tedesco circa un mese fa era conclusa. Con il ragazzo era stato trovato un accordo di 1,6 milioni a salire, le clausole erano state lette e approvate dai suoi agenti, e anche col Bayer era stato trovato un accordo per 22 milioni di euro. Ci fu anche un incontro a Roma con il Napoli, gli agenti di Leno e una rappresentanza del Bayer, solo che quando andarono per firmare l’accordo trovarono qualche variazione nel contratto rispetto a quello che si erano detti. Questa cosa ha fatto infuriare non poco la presidenza tedesca ma ora le acque si sono calmate e la trattativa è ancora viva, ma si è aggiunta una variabile importante, perché sul giocatore si è inserito il Liverpool. Leno piace tanto a Klopp e gli inglesi sarebbero anche disposti a pagare la clausola. Per il Napoli la cosa si fa complicata”.

E allora il Napoli ha cercato di cautelarsi pensando ad un portiere di grande esperienza qual è Salvatore Sirigu e il suo agente Carlo Pallavicino, ai microfoni di Marte Sport Live ha dichiarato:
“Ancelotti lo conosce bene, lo ha allenato al PSG e sa che sarebbe la soluzione migliore per il dopo-Reina. Non sarà Buffon, ma in Italia non lo vedo secondo a nessuno. Mi risulta che potrebbe avere una corsia preferenziale per lasciare il Torino in caso di chiamata da una grande squadra…”. Ma in questa possibile trattative, c’è il veto di Mazzarri e il ds Gianluca Petrachi chiude le porte dichiarando l’incedibilità del portiere.

Massmiliano Pucino

Massimiliano Pucino
Informazioni su Massimiliano Pucino 103 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*