In conferenza stampa Gian Piero Gasperini esalta il Napoli che gioca come il Manchester

Domani è un altro esame, il più difficile”, così Gian Piero Gasperini ha presentato in conferenza stampa la gara in programma domani pomeriggio alle 19.   Napoli-Atalanta è inaspettatamente il big match della 10^ giornata di campionato con la Dea, terza in classifica a tre punti dalla vetta e più avanti di tre punti agli azzurri. Arriveranno al San Paolo con il record invidiabile di 28 gol in nove giornate: di fronte un Napoli in emergenza infortuni.
Gasperini però ritiene la gara con il Napoli un test molto significativo : “ A Napoli sarà un esame duro ma prestigioso, ma più gli ostacoli sono duri più ti danno una bella forza per affrontare gli altri. La difficoltà della gara la conosciamo, insieme ad Inter e Juventus secondo me, il Napoli è la squadra più forte del campionato. Vediamo quello che riusciamo a fare, conta anche per la classifica. Non sarà decisiva, siamo alla decima di campionato. Se queste partite vanno bene ti danno spinta: noi abbiamo i piedi ben piantati a terra”.

Ma quali sono gli obiettivi, oggi che la Dea è terza in classifica? “Ha ragione il presidente, gli obiettivi arrivano volta per volta. L’obiettivo è da sempre la salvezza e non puoi toglierglielo. Realisticamente però non ti puoi accontentare, vogliamo lottare per rimanere tra le prime sei o sette del campionato e il Napoli sarà un grande test anche perché hanno un modo simile di giocare al Manchester, sarà un test per cercare di fare meglio alcune cose. Avrei preferito giocarla con una settimana di riposo”.

Probabilmente anche Ancelotti avrebbe preferito un turno di riposo e magari il recupero di Manolas e Maksimovic: tuttavia un piccolo passo in avanti l’ha fatto Mario Rui che è stato infatti convocato per la gara di domani anche se sabato, alle 15, gli azzurri dovranno affrontare i giallorossi all’Olimpico e appena tre giorni dopo il Salisburgo al San Paolo.

Sarà anche per il Napoli un esame importante e Oscar Magoni, un ex dell’Atalanta (‘ 92) e del Napoli (’99), intervenuto a Radio Kiss Kiss ha dichiarato: “L’Atalanta per il Napoli sarà uno scoglio molto difficile da superare. Il Napoli dovrà correre tantissimo, i nerazzurri giocano a viso aperto, a tutto campo. Servirà essere stretti e compatti in entrambe le fasi di gioco. L’Atalanta ha un ritmo impressionante, è una squadra in fiducia con giocatori molto tecnici. Il Napoli ha il potenziale per fare gol all’Atalanta ma dovrà fare una partita da provinciale ma coi suoi campioni: questa potrebbe essere un’arma a sua disposizione”.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*