Insistenti le voci sull’addio di Allan

Non si parla d’altro. Allan è un obiettivo dichiarato del Psg. Dalla prima convocazione in Nazionale i riflettori sul centrocampista brasiliano sono puntati in maniera diretta.

Il Napoli non può privarsi del suo unico vero incontrista in organico. Allan attualmente è un elemento fondamentale dell’organico di Ancelotti e rinunciarvi comporterebbe un necessario intervento della società partenopea sul mercato.

La forza economica del Psg, disposto a spendere dai 70 milioni in su e ad offrire un lauto ingaggio al brasiliano, potrebbe costringere De Laurentiis al grande sacrificio. Chi arriverebbe al suo posto?

Nel centrocampo a 4 Allan ha dimostrato qualche pecca nella gestione del pallone e nel gioco in verticale ma il suo contributo all’equilibrio della mediana è fondamentale per la sua velocità e forza fisica. Se veramente dovesse concretizzarsi il suo addio, cosa improbabile considerando che il Napoli storicamente si muove poco nella sessione di riparazione, a sostituirlo sarebbe sicuramente il sardo Barella.

Insieme ad Allan l’italiano è quello che ha recuperato più palloni in Serie A. La giovane età poi sarebbe dalla sua parte e consentirebbe al Napoli di avere un giocatore più fresco in quel ruolo.

Allan non si muoverà da Napoli. Se dovesse succedere, la società partenopea si farà trovare preparata.

Lorenzo Gaudiano

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 942 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*