Juve a +6 sul Napoli fermato dal Milan. Bella partita tra Fiorentina e Spal

Fiorentina-Spal: 0-0

La Fiorentina ha trovato il primo stop dopo sei vittorie di fila ad opera della Spal, che ha così ottenuto il settimo risultato utile consecutivo. La squadra di Semplici ha condotto una partita ordinata ed accorta soprattutto in fase difensiva. I viola invece, pur sorretti dalla spinta di un ottimo Chiesa, sono apparsi meno brillanti ed incisivi del solito. I ferraresi hanno perso l’occasione di staccare il Crotone in classifica, mentre la Fiorentina quella di agganciare il Milan in classifica.

Bologna-Hellas Verona: 2-0 (Verdi, Nagy)

La partita di oggi risultava particolarmente importante per gli ospiti che occupano la penultima posizione in classifica. In realtà l’incontro è stato dominato dalla formazione di Donadoni, che ha realizzato un gol per tempo controllando il match senza troppe difficoltà. La squadra di Pecchia è apparsa sempre in difficoltà, infatti ha faticato ad imbastire azioni offensive degne di nota. I veronesi hanno così fallito un’importante occasione per avvicinarsi alla zona salvezza, che appare sempre più difficile da raggiungere.

Juventus-Sampdoria: 3-0 (Mandzukic, Howedes, Khedira)

Dopo la delusione in Champions e, soprattutto, il pareggio del Napoli la Juventus è stata chiamata ad allungare in classifica e ad ipotecare in qualche modo il settimo scudetto consecutivo. I bianconeri hanno affrontato una squadra, la Sampdoria, che in caso di vittoria poteva avvicinarsi alla zona Europa League. L’episodio chiave della partita è stato quando, alla fine della prima frazione, Mandzukic ha sbloccato il risultato, servito dall’appena subentrato Douglas Costa, che con tre assist vincenti è risultato il migliore in campo. Nella seconda frazione la Juve ha arrotondato il risultato, dominando sostanzialmente la partita. Grazie a questa vittoria i bianconeri hanno raggiunto quota 84 punti, staccando il Napoli di sei lunghezze, mentre la Samp, protagonista di una partita opaca, si è ulteriormente allontanata dalle posizioni utili per la qualificazione alle competizioni europee. Ma forse la nota più positiva per Allegri è stata la prova orgogliosa ed autorevole con cui i bianconeri hanno reagito ed allontanato gli spettri di Madrid. Le speranze del Napoli sono, ora, affidate allo scontro diretto e ai successivi incontri contro Inter e Roma che i bianconeri dovranno affrontare.

 

Francesco Castagna

Informazioni su Redazione 1250 Articoli
---

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*