Juve-Napoli: parola al web

Juventus-Napoli è stata la prima partita di vertice di questa stagione, e con essa arrivano i primi verdetti. Juventus straripante nei singoli che ha avuto la forza di rimontare dallo 0-1, e Napoli che paga eccessivamente un paio di ingenuità (Hysaj sul primo gol, il rosso di Mario Rui). Partita equilibrata e divertente (più per i tifosi neutrali…) che ha scatenato le più varie reazioni sul web.

In casa Juve c’è giustamente grande entusiasmo; il distacco con la seconda e unica squadra accreditata quanto meno ad infastidirla nella lotta al titolo è già a sei lunghezze. Su Twitter Stefano Discreti, giornalista juventino, parla di “manifesta superiorità. Si dovrebbero mischiare le squadre”, addirittura. Molti tifosi indicano in Ronaldo il fenomeno che ha spostato davvero gli equilibri: Giada, in un post scrive: “Cristiano oggi ha fatto l’ultrà, assist, palo, cross, allenatore. Manca solo faccia il portiere”. Come darle torto; Pietro, sulla stessa lunghezza d’onda: “Cristiano Ronaldo è il giocatore più forte del mondo. Giocatore Totale.”

Sponda Napoli, il sentimento più diffuso è la consapevolezza di dover sfidare una squadra di marziani. Scrive Sergio Chesi, vicedirettore Goal.com: “La Juventus è fortissima e quando accelera al massimo del suo potenziale diventa quasi ingiocabile. Il Napoli è forte e ha pagato la mancanza di continuità nell’arco della partita, oltre che l’ingenuità di Mario Rui. Si è vista la differenza che si sapeva esserci”; Raffaele Auriemma sottolinea: “Puoi essere dotato di tecnica e qualità, puoi anche imbatterti in un arbitro non sempre coerente nelle valutazioni, ma per vincere le “gare scudetto” non ti può mai far difetto la personalità”. La prestazione non positiva dell’arbitro Banti non è passata inosservata: tra i commenti più pungenti, “7 scudetti sono Banti”, “Ali Ba…Banti” (Carlo Alvino), “Imbarazzante la gestione dei cartellini di #Banti” (Enrico Varriale). In ultimo il post di Stefano “Chi critica il Napoli di oggi o è in malafede o, semplicemente, non capisce nulla di calcio. Possiamo giocarcela. Sempre.” Ora più che mai.

Claudio Urciuolo

Claudio Urciuolo
Informazioni su Claudio Urciuolo 63 Articoli
Collaboratore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*