La determinazione del Benevento batte l’esperienza del Chievo. Il 2017 si chiude per i sanniti con il primo successo in A

964849785_massimo20coda1Il Benevento ricorderà nella propria storia il 2017 per due ragioni: la prima, sicuramente molto positiva, è legata alla storica promozione in A, ottenuta dopo un grande campionato di B disputato da neopromossa e all’insegna di un gioco bello e produttivo; la seconda purtroppo è negativa, perché in A i sanniti hanno portato a casa sconfitte su sconfitte, centrando record sicuramente poco ricordevoli.

Eppure in questo momento di grande difficoltà c’è stata una piccola scintilla, un incantesimo che agli stregoni è finalmente riuscito dopo mesi di grande difficoltà. Al Vigorito contro il Chievo è arrivata la prima storica vittoria in massima serie contro una delle squadre più esperte che negli anni ha saputo con furbizia ed abilità ritagliarsi sempre il suo posto nell’Olimpo del calcio.

Già da qualche settimana i campani avevano offerto sussulti e reazioni positive alla brutta classifica, sfornando prestazioni che non hanno raccolto quanto meritavano. Oggi la prestazione dei sanniti è stata perfetta, perché i clivensi hanno sofferto tutta la gara e subito meritatamente la rete di Coda, affamato di gol che dal suo arrivo in terra sannita ancora non erano arrivati.

De Zerbi ha fatto bene nelle interviste post gara a sottolineare la giusta determinazione messa in campo dalla propria squadra contro il Chievo, anche se è apparso decisamente preoccupato per i tanti infortuni che si stanno verificando. Ciciretti ha accusato nel riscaldamento l’ennesimo problema muscolare che sta privando il Benevento del suo miglior giocatore. Sarà importante recuperare al più presto il numero maggiore possibile di calciatori per poter iniziare una seria rimonta nel 2018.

Quattro punti sono decisamente un po’ pochini, ma con questa determinazione il Benevento potrà sicuramente aspirare alla conquista di numerosi punti e recuperare terreno sulle contendenti che sono ancora alla portata. Contro la Samp la prossima settimana sempre al Vigorito bisognerà sfruttare il momento non proprio positivo dei doriani e la loro difficoltà a racimolare risultati lontano da Marassi.

Qualche aiuto arriverà sicuramente anche dal mercato, che al momento ha offerto tre rinforzi alla squadra sannita: Guilherme nel Legia Varsavia ha maturato la giusta esperienza per portare fantasia al reparto offensivo; Billong sarà invece il nuovo partner di Lucioni in difesa; Sandro a centrocampo dovrà garantire quella quantità che il Benevento non ha avuto finora.

Lorenzo Gaudiano

 

Lorenzo Gaudiano
Informazioni su Lorenzo Gaudiano 972 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*