La Roma e il Torino ancora attendono di sapere se e quando giocheranno l’Europa League

Era attesa per venerdi scorso la decisione della Camera giudicante che avrebbe dovuto condannare il Milan per il mancato rispetto del fair play finanziario in cambio di una dilazione dei tempi di rientro imposti dal fair play finanziario. Ciò avrebbe comportato l’esclusione dei rossoneri dall’Europa League: ma ancora nessuna risposta e la società granata ha inviato una lettera all’UEFA per chiedere chiarimenti sulla vicenda del Milan in modo da capire se sarà ripescato o meno per la fase di qualificazione all’Europa. Alberto Cerruti intervistato per TorinoGranata.it ha dichiarato “Non so se la lettera inviata dal Torino dia fastidio all’UEFA oppure sarà vista come legittima richiesta, ma credo che in questi casi siano molto importanti la diplomazia, i rapporti e i contatti. Ripeto, lettera o non lettera il Torino ha il diritto di sapere se parteciperà all’Europa League oppure no perché si trova in una situazione di grande incertezza, anche se in campo per sfortuna, visto che l’Atalanta non ha vinto a sua volta per sfortuna la Coppa Italia, non dovrebbe, usiamo il condizionale, partecipare all’Europa League poiché è arrivato settimo”. Intanto il 24 luglio e il 1° agosto si disputeranno i preliminari (andata e ritorno) di Europa League: 27 giorni appena per decidere il ritiro e la preparazione alle gare.

Diana Miraglia

Diana Miraglia
Informazioni su Diana Miraglia 2118 Articoli
Giornalista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*